Pulire e ottimizzare UBUNTU risorse

ubuntu_logo

Il sistemi linux non sono in genere voraci di risorse. Se usati con attenzione non hanno grandi necessità di spazio disco. Addirittura in condizioni normali non necessitano di un antivirus.  Tuttavia l’utlizzo di programmi che non sono nei repositori ufficiali e azioni non proprio standard rendono opportuno agire periodicamente per la pulizia e ottimizzazione del sistema.

In generale la pulizia e l’ottimizzazione delle diverse versioni di un sistema ubuntu debian linux possono essere realizzate in due modi:

Prima alcuni consigli, in particolare per gli utenti alle prime armi:

  • regola generale per le prove e gli esperimenti non usare l’installazione o la macchina principale. La conseguenza potrebbe essere la reistallazione da zero del sistema operativo. Se non si fanno esperimenti ho avuto modo di constatare che server e desktop linux possono rimanere accesi per mesi senza particolari problemi.
  • è preferibile evitare di mescolare  i vari desktop manager (gnome, kde, lubuntu xfce …). Questo  comporta ineviabilitmente un appesantimento del sistema e può favorire le instabilità. Quindi preferire un solo desktop manager
  • preferire i programmi presenti nei repository ufficiali. Qualora si faccia riferimento ad altre risorse se si vuole preservare la stabilità del sistema non agire “tanto per provare” .
  • fare attenzione nell’uso di programmi presenti nei ppa  –  selezionare con cura i ppa affidabili.
  • prestare attenzione nel uso di programmi che utilizzano scripts automatizzati come Ubuntu Tweak ….
Ultimi posts specifici per la pulizia e ottimizzazione di Ubuntu pubblicati:

Pulizia ed ottimizazione con programmi ad interfaccia grafica

Programmi ad interfaccia grafica per la pulizia e l’ottimizzazione del sistema: synaptic, baobab, bleachbit, ubuntu tweak..

Synaptic  

synpatic_logo Synaptic uno dei programmi ad interfaccia di riferimento per la gestione dei pacchetti consente di compiere azioni

Baobab

baobab controllare occupazione spazio disco baobab  Baobab conosciuto anche come Disk Usage Analyzer, di solito preinstallato, è un porgarmma  utile per analizzare l’occupazione di spazio su disco, consente anche l’analisi  di risorse remote.

Bleachbit

 bleachbit  buon tools con interfaccia grafica per la pulizia di UBuntu che consente di salavare spazio su disco e mantenere la privacy. Qusto tipo di programmi va utilizzato sempre con attenzione ed è bene controllare con preview lo spazio che verà recuperato e le azioni intraprese da bleachbit prima di eseguire la specifica azione.
Si installa con

sudo apt-get install bleachbit

per i dettagli fare riferimento ai seguenti post

  • ubuntu tweak  non la prima scelta  maneggiare con grande attenzione possibili instabilità.
Ubuntu-Tweak

tweak_logo

Ubuntu tweak è un interessante programma per l’ottimizzazione di Ubuntu va sottolienato tuttavia che sono possibili instalibità pertanto bisogna fare attenzione.  Le sezioni Admins, Tweak e Apps consentono utili operazioni di configurazione – ottimizzazione. NOn presente nei repository ufficiali si installa con

sudo add-apt-repository ppa:tualatrix/ppa
sudo apt-get update
sudo apt-get install ubuntu-tweak

per i dettagli

Gnome tweak tools

gnome-tweak-toolsAltro tool per la configuazione è gnome-tweak-tools. Può essere utilizzato per scalare la dimensione dei fonts in modo omogeneo, selezionare il tema per il cursore, per la shell…, impostare gli oggetti visibilie nel desktot. Si installa con

sudo apt-get install gnome-tweak-tool

selezionare le proprie preferenze dopo aver avviato con:

 gnome-tweak-tool
dbconf-editor

dconf-editor thumbnail cahcedconf  è un sistema di configurazione a basso livello per Gnome. Per installare

sudo apt-get install dconf-tools

avvaare con  dconf-editor

dconf – GNOME Wiki!

FSlint  

FSlint è un utilie applicazione per cercare files duplicate files che si installa con

  sudo apt-get install fslint

FSlint un utile applicativo per ricercare file duplicati e non solo in Ubuntu Linux

Hardinfo

Hardinfo informaizoni sul sistema e benchmark Per ottenere informazioni sul sistema si può far ricorso all’applicazione hardinfo che visualizza informazioni relative all’hardware e al sistema operativo ( anche Benchmark Tools)

Hardinfo una GUI GTK+ per visualizzare le informazioni hardware in linux

Pulizia di Ubuntu da terminale

terminale

Di seguito comandi da terminale per la pulizia di Ubuntu quelli indicati sono stati testati nelle distro dalla 11.xx alla 13.04 e su varie versioni quali Lubuntu, ubuntu, xubuntu.

Per controllare l’occupazione di spazio disco possiamo usare il comando   df 

maurizio@lub12-10-i2c:~$ df -a
Filesystem     1K-blocks      Used Available Use% Mounted on
/dev/sda3       20027728  11473844   7529864  61% /
....
/dev/sda13      98645612  71807680  21820332  77% /media/Backup
....

per determinare lo dimensioni dalle cartelle principali usare il comando du  dettagli in  Determinare la dimensione delle directory in linux

sudo du -sxm  /[^p]* | sort -nr   | head -n 15
maurizio@rarl1304:~$ sudo du -sxm  /[^p]* | sort -nr   | head -n 15
6202	/home
3483	/usr
916	/var
398	/lib
...

Rimuovere librerie e pacchetti non necessari

I pacchetti degli applicativi installati sono conservati nella directory  /var/cache/apt  che  se si installano molte applicazioni, può raggiungere dimensioni ragguardevoli.

Cancellare le dipendenze dei pacchetti rimossi con

sudo apt-get autoremove

Cancellare i pacchetti presenti nella cache [files (.deb)] che non sono più presenti nel sistema con

sudo apt-get autoclean

Rimuovere anche i files di configurazione  dei pacchetti eliminati con

sudo apt-get purge

Il comando clean  è più radicale del comando autoclean.  Rimuove tutti i pacchetti nella cache anche quelli installati ( ad eccezione dei lock files) . Massimo risparmio di spazio disco ( anche più di un 1GB)  unico inconveninte in caso reinstallazione di un pacchetto questo sarà riscaricato .

sudo apt-get clean

Per eseguire tutti i comandi in un unico blocco si può usare :

sudo apt-get autoremove && sudo apt-get autoclean && sudo apt-get purge && sudo apt-get clean

per dettagli sui comandi da terminale per lla gestione dei pacchetti   Installazione applicativi e gestione pacchetti con apt-get e dpkg in linux ubuntu debian

Queste operazioni possono essere eseguite anche con synaptic Pulire e ottimizzare Ubuntu 13.04 Raring Ringatail – con synaptic

Controllare e risolvere eventuali errori o dipendenze rotte con
sudo apt-get check ; sudo apt-get -f install
Rimuove le librerie orfane

Possiamo ora, fare il check e risolvere  errori relativi alle  dipendenze con:

sudo apt-get check ; sudo apt-get -f install
maurizio@rarl1304:~$ sudo apt-get check ; sudo apt-get -f install

Reading package lists... Done
......
Rimuovere librerie orfane
sudo apt-get install deborphan
sudo apt-get remove --purge `deborphan`; sudo apt-get autoremove
or
sudo deborphan | xargs sudo apt-get -y remove --purge
or
deborphan | xargs sudo dpkg -P
Cercare e rimuovere configurazioni non utilizzare 

Per ricercare  files di configurazione non più in uso  si può utilizzare il comando  :

dpkg -l | egrep "^rc" | cut -d ' ' -f3
maurizio@rarl1304:~$ dpkg -l | egrep "^rc" | cut -d ' ' -f3
fglrx
jackd2
libconfig++9:amd64
libffado2
libxml++2.6-2
qjackctl

Per  cancellare una singola configurazione si può anche utilizzare

sudo dpkg --purge jackd2

per cancellare tutte le configurazioni che non sono più utilizzare :

sudo dpkg --purge `dpkg -l | egrep "^rc" | cut -d ' ' -f3`

oppure

dpkg -l | egrep "^rc" | cut -d ' ' -f3 | xargs sudo dpkg -P

Errori nella gestione dei pacchetti
Per altri comandi da utilizzare in caso di errori nella gestione dei pacchetti fare riferimento alla seguente sezione  Problemi ed errori installazione pacchetti:apt-get, dpkg e al relativo post c Installazione applicativi e gestione pacchetti con apt-get e dpkg in linux ubuntu debian

Rimuovere i vecchi Kernel da terminale

linux-logo-oOgni kernel può occupare fino 150 MB  e se sono stati scaricati gli headers si può arrivare ad occupare fino a 250MB . Pertanto è necessario rimuovere periodicamente i kernels obsoleti.

Per rimuovere i kernel usando un programma ad interfaccia grafica come  synaptic  Pulizie con Synaptic l’applicazione grafica per la gestione dei pacchetti in linux

Controllare il kernel corrente con    uname -r

maurizio@rarl1304:~$ uname -r
3.8.0-21-generic

Elencare tutti  i kerneks installari con    dpkg --list | grep linux-image

maurizio@rarl1304:~$ dpkg --list | grep linux-image 
ii  linux-image-3.8.0-19-generic          3.8.0-19.30                         amd64        Linux kernel image for version 3.8.0 on 64 bit x86 SMP
ii  linux-image-3.8.0-21-generic          3.8.0-21.32                         amd64        Linux kernel image for version 3.8.0 on 64 bit x86 SMP
ii  linux-image-extra-3.8.0-19-generic    3.8.0-19.30                         amd64        Linux kernel image for version 3.8.0 on 64 bit x86 SMP
ii  linux-image-extra-3.8.0-21-generic    3.8.0-21.32                         amd64        Linux kernel image for version 3.8.0 on 64 bit x86 SMP
ii  linux-image-generic                   3.8.0.21.37                         amd64        Generic Linux kernel image

Elencare tutti gli hedares installati con     ls /usr/src | grep ‘linux-headers’

maurizio@rarl1304:~$ ls /usr/src | grep 'linux-headers'
linux-headers-3.8.0-19
linux-headers-3.8.0-19-generic
linux-headers-3.8.0-21
linux-headers-3.8.0-21-generic

Rimuovere prima gli headers
E’ preferibile rimuovere prima gli headers con

sudo apt-get purge linux-headers-3.8.0-19
maurizio@rarl1304:~$ sudo apt-get purge linux-headers-3.8.0-19 
...
The following packages will be REMOVED:
  linux-headers-3.8.0-19* linux-headers-3.8.0-19-generic*
0 upgraded, 0 newly installed, 2 to remove and 3 not upgraded.
After this operation, 72,1 MB disk space will be freed.
Do you want to continue [Y/n]? 
...

Quindi rimuovere il kernel

sudo apt-get purge linux-image-3.8.0-19-generic

Rimuovere i dati di localizzazione non necessari

Per risparmiare spazio volendo si possono rimuovere i dati di localizzazione  relativi ai linguaggi che non vengono utilizzati usando il programma localepurge che si installa con

Fare riferimento a questo post per i dettagli  Liberare spazio su disco cancellando le lingue non necessarie ubuntu debian linux

To save space: remove o shrink files

Recuperare spazio disco controllare files e directory

Per recuperare spazio ci sono alcune attività di controllo di files è directory che è  svolgere periodicamente.

cd /home/
du -sm * .[^.]* | sort -nr   | head -n 15
maurizio@rarl1304:~$ sudo du -sm * .[^.]* | sort -nr | head -n 15
3438	GrandOrgueCache
1159	.cache
709	Music
392	Fin
119	.config
103	Downloads
62	.opera
61	.local
47	Videos
...
.xsession-errors

Uno dei file che potrebbe crescere smisuratamente è:
/home/<myhome>/.xsession-errors

Il file può essere cancellato di volta in volta. per ulteriori dettagli  .xsession-errors

Una directory della home che può crescere molto è /cache.
/cache  contiene anche la  cache dei browsers per ridurre la  stessa si possono usare i comandi dei browers.

Anche la directory /home/my-home/tmp dovrebbe essere controllata di tanto in tanto ed eventulamente svuotata.

Il cestino da terminale

Per svuotare il cestino da terminale Calcolare la dimensione e svuotare il cestino da terminale in ubuntu/linux

Files temporanei

/tmp e  /var/tmp sono le due prinicipali directories che contengono i file temporanei delle applicazioni

i files in /tmp  vengono cancellati al riavvio

/var/tmp è bene controlarlo periodicamente ed eventualmente rimuovere  manualmemente i files

directory  /var

Un’altra directory da controllare a livello di root è  /var:

oltre a /var/tmp
abbiamo altre due directory che possiamo controllare periodicamente

/var/log/
/var/cache/…

le dimensioni di /var possono essere visualizzate con 

sudo du -sxm /var/* | sort -nr | head -n 15

Attenzione. E’ possibile eventualmente cancellare i files. Assolutamente non cancellare le directory che li contengono .

Ricerca dei files di grandi dimensioni

Potrebbe essere utile controllare se esistono files di grandi dimensioni  .
Ad esempio per ricercare files che abbiamo dimensioni superiori ai 750MB utilizzare :

sudo find / -size +750M -exec ls -lhG {} \; | more

Servizi

Quando Ubuntu si avvia vengono avviati una serie di servizi che non sempre sono necessari con conseguente consumo di risorse. Per controllare i servizi da terminale si può usare sysv-rc-conf . Si  installare e avviare

  sudo apt-get install sysv-rc-conf
  sudo sysv-rc-conf

check o uncheck le opzioni per impostare l’avvio di un servizio in un dato runlevel

Per ulteriori dettagli chkconfig e sysv-rc-conf

Liberare memoria RAM

Linux utilizza una parte della memoria RAM come memoria cache può far comodo talvolta rilasciare parte di questa RAM con

sudo -s   
Write the data in the buffer memory to disk.
sync  
Let's free some memory cache inactive
echo 3 > /proc/sys/vm/drop_caches

per dettagli Liberare memoria RAM ubuntu debian linux

Monitoraggio

Monitorare il sistema da terminale: cpu, memoria,schede di rete, … con

nmon

Maneggiare gli archivi compressi 

Se c’è la necessità di utilizzare vari formati di files compressi valutare l’ìnstallazione dei seguenti pacchetti.

sudo apt-get install unace unrar zip unzip p7zip-full \
    p7zip-rar sharutils rar uudeview mpack lha arj cabextract file-roller
Ubuntu elenco di applicazioni utili

Programmi essenziali per Ubuntu 12.04 e Ubuntu 12.10

Medibuntu

“Medibuntu (Multimedia, Entertainment & Distractions In Ubuntu) è un repository con pacchetti che non possono essere inclusi nella distribuzione Ubuntu distribution per motivi legai  (copyright, license, patent, etc). ” Medibuntu :: Multimedia, Entertainment & Distractions In Ubuntu

sudo -E wget --output-document=/etc/apt/sources.list.d/medibuntu.list http://www.medibuntu.org/sources.list.d/$(lsb_release -cs).list

sudo apt-get --quiet update
sudo apt-get --yes --quiet --allow-unauthenticated install medibuntu-keyring
sudo apt-get update

Due interessanti pacchetti w32codecs libdvdcss2  

w32codecs video codecs per i più popolari for formati proprietari non suportati nativamente da mplayer Medibuntu — Details of package w32codecs in lucid

libdvdcss2  per eseguire DVD encrypted Medibuntu — Details of package libdvdcss2 in quantal

  sudo apt-get install w32codecs libdvdcss2     ### Ubuntu 32bit
  sudo apt-get install w64codecs libdvdcss2     ### Ubuntu 64bit

Device busy

In caso di errore del tipo  device busy potrebbe tornare utile quanto riportato nel seguente post  device busy fd0 in Lubuntu 12.10

Risorse nel blog:

  1. febbraio 25, 2015 alle 12:05 am

    Bravo Maurizio ! Ho fatto una bella pulizia meglio di Ubuntu-tweak. Solo qui mi ero inceppato col copia e incolla: ” ls /usr/src | grep ‘linux-headers’” ma ho capito che erano da togliere l ‘apostropo. Hai fatto un bel lavoro. Grazie Ciao Antonio

  2. Danilo
    luglio 31, 2015 alle 4:11 pm

    Grazie! Le informazioni mi sono state molto utili!!! Danilo

  3. Salvo
    aprile 2, 2016 alle 8:05 am

    Grazie Grazie Grazie! Ottimo ed utilissimo articolo.
    Lunga Vita ad Ubuntu ed ai suoi collaboratori.
    Salvo.

    • settembre 5, 2016 alle 5:20 pm

      Ad essere sincero da diverso tempo uso molto poco Ubuntu sono passato a Debian 8.0 decisamente più stabile.

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: