Archive

Posts Tagged ‘sudo’

Ubuntu 14.xx password dimenticata

Può capitare di dimenticare una password oppure di modificare i permessi di modo che non risulta più possibile accedere al livello di amministrazione con il comando  sudo  ( per poter lanciare i comandi via sudo è necessario che l’utente appartenza al gruppo sudo ). Prima di ripristinare la password dimenticata  in Ubuntu 14.xx alcuni utili comandi:

Controllare i gruppi a cui l’utente appartiene con

id

Se l’utente non appartiene al gruppo sudo non avrà i privilegi di root e non potrà avviare comandi che li richiedono espressamente come mount, …

per controllare gli users di un determinato gruppo ( ad esempio gruppo sudo )  si può utilizzare

getent group sudo

il file /etc/sudoers elenca i privilegi per il lancio dei.

Ad esempio in Ubuntu è presente la linea

%sudo   ALL=(ALL:ALL)  ALL

che sta indicare che il gruppo sudo ha gli stessi privilegi dell’utente root

root    ALL=(ALL:ALL)  ALL

Accesso al terminale senza password

Per ripristinare la password è necessario accedere al terminale in modo diretto senza necessità di login.
Perso il controllo del sistema in Ubuntu 14.xx una modalità efficace è data dall’

avvio del kenel di Ubuntu utilizzando il parametro

init=/bin/bash

ubuntu 14.04 grub2-start
la schermata in modalità edit di grub 2.02 con le istruzioni per avvio di Ubuntu 14.04 .
Per entrare in modalità edit come indicato in basso nella schermata di grub digitare e
la riga per l’avvio del kernel che inizia con il comando linux va modificata dopo il parametro ro va appunto aggiunto init=/bin/bash

init=bin/bash

init=bin/bash

per avviare come indicato in basso nella schermata premere F10 o Ctrl-X.

Ua volta che si è in modalità terminale come root si monta il file system in modalità rw

root@(none):/mount -o remount,rw /

A questo punto si ha il controllo del sistema e come utente root sarà possibile eseguire tutti i comandi necessari.

Ad esempio ripristinare la password con

passwd

assegnare i diritti di root ad un utente inserendolo nel gruppo sudo

usermod -aG sudo maurizio

riavviare con

root@(none):/reboot -f

 

Risorse:

 

 

Installare sudo – super user do

settembre 16, 2012 Lascia un commento

In genere risulta più sicuro e opportuno apportare le modifiche al sistema linux senza dover passare a root come
avviene in Ubuntu. Per fare questo basta installare “sudo” ( super user do ) è sarà possibile poter operare, quando serve, da root pur essendo “loggati” come normali utenti.

Installare sudo in Debian

Per installare sudo diventare root e utilizzare aptitude


su 
aptitude install sudo

Quindi aggiungere il proprio user a quelli che possono agire in qualità di root.
Per fare questo è necessario modificare il file /etc/suoders.E possiible utilizzare echo oppure un qualsiasi editor di testo.

con echo (ovviamente va sostituito <tuo-username>)

echo "<tuo-username>   ALL = (ALL) ALL"   >>  /etc/sudoers

con un editor

nano /etc/sudoers

scorrere fino alla riga

root ALL=(ALL) ALL

e aggiungere sotto

[tuo-username]= ALL=(ALL) ALL 

per testare utilizzare il comando

sudo aptitude update

per controllare il servizio sudo è possibile utilizzare sysv-rc-conf

# sysv-rc-conf --list | grep sudo 
sudo         2:on	3:on	4:on	5:on

Qualora il serivizio sudo non risultasse avviato modificare avviare e modificare il run level di sudo abilitando i run level 2,3,4,5 sempre con sysv-rc-conf

sysv-rc-conf –level 2345 sudo on

il servizio sudo consente queste operazioni

#service sudo 
Usage: /etc/init.d/sudo {start|stop|restart|force-reload}

per installare sysv-rc-conf con

aptitude install sysv-rc-conf

(dettagli: post come configurare l’avvio dei servizi con chkconfig e sys-rc-config)

Categorie:Linux Tag:,

Linux su (switch user) e sudo (super user do)

Il comando Su (switch user)   permette di diventare un altro utente  mentre il comando  sudo (super user do)  permette di eseguire operazioni con i privilegi di root ma utilizzando la propria password. In questo caso non è pertanto necessario conoscere la password di root . Per poter usare sudo (tipico dei sistemi ubuntu )  è necessario essere inseriri nel gruppo sudo.

Diventare root
su     (su: switch user)
su –
sudo -i

diventare root in Ubuntu anche in assenza di uno user <root> impostato tradizionalmente 

sudo -s    (sudo: super user do)
sudo su –  

cambiare utente
su    maurizio    ( non cambia percorso )
su –  maurizio   (  si posiziona nella home dello user )

Categorie:Linux Tag:, , ,

Comandi Linux per gestire gli utenti

Diventare gestore di sistema ( root )

Il classico comando per elevarsi a root è:

su –     

se si desidera mantenere stessa root e ambiente

su    

e possibile utilizzare anche

sudo -i 

In Ubuntu c’è la l’abitudine di non definire una password per root e di eseguire i comandi dell’utente root utilizzando la forma sudo <command>.  E’ comunque possibile diventare root utilizzando il comando:

sudo su –     ( root in ubuntu )

Modifica la password di un’utente
passwd [nomeutente]

Gestire gli Utenti

who   mostra gli utenti collegati al sistema

whoami   mostra con che nome si è collegati

groups user   mostra a quali gruppi appartiene user

finger user    mostra alcune informazioni su user

su – etabeta   cambiare user e diventare l’utente etabeta