Snappy sistema per la gestione di pacchetti e di distribuzione del software

Snappy è un sistema di gestione dei pacchetti e di distribuzione del software originariamente realizzato da Canonical per la versione di Ubuntu per smartphone  è ora adottata anche da un crescente numero di distribuzioni linux.
Si caratterizza per essere un sistema di distribuzione del software che vuole essere indipendente dal tipo  distribuzione linux.  Infatti consente di installare l’applicazione con tutte le librerie di cui  ha bisogno senza appoggiarsi necessariamente alla versione più recente della distribuzione installata.  Si tratta di un approccio non tradizionale nel mondo linux. I gestori apt e yum richiedono pacchetti specificamente adattati per utilizzare le librerie presenti in una specifica versione del sistema operativo.

Snappy utilizza pacchetti  detti “snaps” e snapd è il tool per il loro utilizzo. Uno snap  utilizza un processo che risulta isolato dagli altri processi. Se da un lato si evitano così i  conflitti di dipendenza tra le applicazioni dall’altro si potranno avere, in snaps diversi, più copie  delle stesse librerie e/o programmi e le dimensioni dei pacchetti risulteranno in media decisamente più grandi.

Canonical ha dichiarato il supporto per le distribuznioni linux principali  Debian, Arch Linux, CentOS, Fedora, Gentto LInux, OpenWrt  e Suse.

Per poter utilizzare questo gestore dei pacchetti in debian 9  installare snappy  con

apt install snapd

per installare un pacchetto come remmina non disponibile nei repository ufficiali di debian 9  si usa il comando

snap install remmina
$ snap install remmina
2017-09-26T00:36:47+02:00 INFO snap "core" has bad plugs or slots: core-support-plug (unknown interface)
remmina 1.2.30 from 'remmina' installed

Primo utilizzo di snap verranno scaricati due blocchi core di  circa 87 MB  e remmina 73 MB

Elenco dei comandi disponibili

$ snap --help
.....
  abort       Abort a pending change
  ack         Adds an assertion to the system
  alias       Sets up a manual alias
  aliases     Lists aliases in the system
  buy         Buys a snap
  changes     List system changes
  connect     Connects a plug to a slot
  disable     Disables a snap in the system
  disconnect  Disconnects a plug from a slot
  download    Downloads the given snap
  enable      Enables a snap in the system
  find        Finds packages to install (aliases: search)
  get         Prints configuration options
  help        Help
  info        Show detailed information about a snap
  install     Installs a snap to the system
  interface   Lists snap interfaces
  interfaces  Lists interfaces in the system
  known       Shows known assertions of the provided type
  list        List installed snaps
  login       Authenticates on snapd and the store
  logout      Log out of the store
  logs        Retrieve logs of services
  pack        Pack the given target dir as a snap
  prefer      Prefer aliases from a snap and disable conflicts
  refresh     Refreshes a snap in the system
  remove      Removes a snap from the system
  restart     Restart services
  revert      Reverts the given snap to the previous state
  run         Run the given snap command
  services    Query the status of services
  set         Changes configuration options
  start       Start services
  stop        Stop services
  switch      Switches snap to a different channel
  tasks       List a change's tasks (aliases: change)
  try         Tests a snap in the system
  unalias     Unalias a manual alias or an entire snap
  version     Shows version details
  wait        Wait for configuration.
  watch       Watch a change in progress
  whoami      Prints the email the user is logged in with

Gestori di pacchetti alternativi :

 

Risorse:

 

 

 

 

 

Annunci

Remmina remote deskotp client arch linux

Remmina è  un client per desktop remoto in GTK+ che supporta diversi protocolli: RDP, VNC, SSH, NX, SFTP  XDMCP. Remmina è un software open-source efficace con un interfaccia user-friendly che consente di gestire una molteplicità di connessioni.  Le opzioni utilizzabili in remmina con relative schermate nel post Remmina remote deskotp client.

In arch linux remmina è scaricabile con il tradizionale comando

sudo pacman -S remmina

remimna 1.1.2 arch

Avvertenza perchè i protocolli supportati in particolare RDP siamo presenti senza essere costretti ad effettuare un logout installare preventivamente i pacchetti che supportano i vari protoccoli.

I pacchetti indicati come collegati a RDP è che consentono la gestione dei vari protocolli sono i seguenti:

freerdp  telepathy-glib nxproxy libvncserver xorg-server-xephyr

Quindi per avere remmina subito operativo con tutti i protocolli senza soprese conviene installare preventivamente i gli stessi un comando cumulativo risulta essere:

sudo pacman -S freerdp telepathy-glib nxproxy libvncserver xorg-server-xephyr remmina.

Risorse:

Installazione di X server minimale con Xvnc e Xrdp – remote desktop

Xvnc e una sorta di falso Xserver. Non necessita di alcun display device e può essere validamente utilizzato per lanciare applicazioni utilizzando connessioni  di tipo remote desktop .

Di seguito la procedura per installare X server vnc (fake X server) con window manager/desktop manager minimali in debian e ubuntu.

 

apt-get install xserver-xorg-video-dummy vnc4server x11-xserver-utils xterm wm2

quindi avviare vnc server e inserire la password

vnc4server
enter password

la password di vìnc4server può essere modifcata con

vnc4passwd

installare un client vnc per connettersi al pc remoto

apt-get install xtightvncviewer 

avviare la connessione inserendo l’indirizzo ip e il numero di
display in genere 0 se è il solo X server attivo – altrimenti provare con 1 o 2

xtightvncviewer 192.168.1.7:0

o

xtightvncviewer 192.168.1.7:1

come desktop manager minimale è possbille installare xfce

aptitude install xfce4 ( 200 MB)

xrdp

A mio avviso non va trascurata l’ipotesi di installare in alternativa xrdp in abbinamento a remmina come client.
Xrdp tuttavia utilizza sempre vnc4server che viene installato come dipendenza. vnc è pixel-based pertanto lavora bene a in una rete locale su internet invece è decisamente meno efficace di rdp.

Debian

 su - 

aptitude install xrdp

Ubuntu

sudo aptitude install xrdp

o

sudo apt-get install xrdp

per controllare connessione in una macchina virtuale PVM debian 6.0 xu Xenserver

sudo netstat -anpt | grep -E "vino|vnc|xrdp"

tcp 0 0 127.0.0.1:3350 0.0.0.0:* LISTEN 867/xrdp-sesman
tcp 0 0 0.0.0.0:3389 0.0.0.0:* LISTEN 859/xrdp
tcp6 0 0 :::5910 :::* LISTEN 2757/Xvnc

se si stabilisce una connessione remota apparirà una ulteriore riga del tipo

tcp6 0 0 127.0.0.1:5910 127.0.0.1:49474 ESTABLISHED 1635/Xvnc

se si usa rdesktop come client da terminale si può usare un comando
di questo tipo:

rdesktop -a 16 -g 1240x800 192.168.1.7

E possibile anche ottenere una sessione rdp genuina con una serie di modifiche migliorando le performance su rete internet

Altri post argomenti correlati:

Installare x2go in Debian squeeze 6.0 32 bit

Installare FreeNX in Ubuntu 12.04

Remmina remote deskotp client

Remmina è  un client per desktop remoto in GTK+ che supporta diversi protocolli: RDP, VNC, NX, XDMCP e SSH. Remmina è un software open-source efficace con un interfaccia user-friendly che consente di gestire una molteplicità di connessioni.

Di seguito alcune schermate con la finestra principale e le opzioni utilizzabili che sono tutte quelle che servono.

remmina finestra principale

remmina finestra principale con l’elenco delle connessioni impostate e i plugins installati

Le opzioni per l’impostazione di una connessione rdp  verso windows o quando  si utilizza xrdp  come X window server minimale in ubuntu debian linux. E’ possibile impostare la risoluzione, selezonare la cartella da condividere in advanced si può impostare il suono, il tipo di sicurezza, condividere stampanti, qualità della connessione, ….

remmina-preference-i basic

remmina RDP preferences i Basic tab

remmina-preference-advanced

Remmina il tab advanced: qualità, suono, sicurezza, stampanti

Remmina VNC opzioni del basic tab

remmina-vnc

Remmina VNC i basic tab

Remmina SSH Connection

remmina-ssh

Remmina ssh opzioni

Remmina errore Connessione a Windows con RDP

Qualora si verifichino problemi nella connessione a sisteami Windows via RDP con remmina del tipo ad esempio

"Unable to connect to RDP server ....

remmina-rdp-unable

Abbiamo due possibili soluzioni:

1°)  potrebbe anche essere sufficiente la selezione  in Advanced -> Security della Modalita RDP

remmina rdp security

remmina rdp security

2) oppure nel caso di problema con la hostkey del computer remoto. Rimuovere il fingerprint  del computer remoto che è conservato nel file

/home/<username>/.freerdp

Per risolvere l’errore la soluzione più semplice consiste proprio nella cancellazione della riga con l’ip del computer al quale non si ha accesso. Salvare e quindi rieffettuare l’accesso. Verrà chiesto di confermare il nuovo certificato.  ( remmina : Unable to connect to RDP server ) . I dettagli di questo tipo di errore sono più espliciti quando si usa vinagre come evidenziato in questo post  vinagre : Error connecting to host

Risorse:

remmina : Unable to connect to RDP server

Per risolvere l’errore di mancata connessione a desktop remoto RDP  con remmina: Unable to connect to RDP server .

remmina-rdp-unable

Lanciare remmina da terminale e controllare il messaggio di errore.

Se il messaggio di errore e del tipo seguente

:~$ remmina
** (remmina:13847): WARNING **: Couldn't connect to accessibility bus: Failed

Potrebbe esserci  qualcosa che non va con la hostkey del computer remoto. Il fingerprint della hostkey del computer remoto può essere controllata aprendo il file

/home/<username>/.freerdp

Per risolvere l’errore la soluzione più semplice consiste nel cancellare la riga con l’ip del computer al quale non si ha accesso. Salvare e quindi rieffettuare l’accesso.

remmina-rdp-certificate
Verrà chiesto di confermare il nuovo certificato

Quando si verifica l’errore di mismatch hostkey avviando una connessione RDP l’errore si presentarà anche utilizzando gli altri usuali client per l’accesso remoto quali:  vinagre, grdesktop …

Nel caso di vinagre  i messaggi sono decisamente più espliciti come evidenziato in questo post  vinagre : Error connecting to host

 

Risorse: