Archivio

Posts Tagged ‘vnc’

Remmina remote deskotp client arch linux

Remmina è  un client per desktop remoto in GTK+ che supporta diversi protocolli: RDP, VNC, SSH, NX, SFTP  XDMCP. Remmina è un software open-source efficace con un interfaccia user-friendly che consente di gestire una molteplicità di connessioni.  Le opzioni utilizzabili in remmina con relative schermate nel post Remmina remote deskotp client.

In arch linux remmina è scaricabile con il tradizionale comando

sudo pacman -S remmina

remimna 1.1.2 arch

Avvertenza perchè i protocolli supportati in particolare RDP siamo presenti senza essere costretti ad effettuare un logout installare preventivamente i pacchetti che supportano i vari protoccoli.

I pacchetti indicati come collegati a RDP è che consentono la gestione dei vari protocolli sono i seguenti:

freerdp  telepathy-glib nxproxy libvncserver xorg-server-xephyr

Quindi per avere remmina subito operativo con tutti i protocolli senza soprese conviene installare preventivamente i gli stessi un comando cumulativo risulta essere:

sudo pacman -S freerdp telepathy-glib nxproxy libvncserver xorg-server-xephyr remmina.

Risorse:

Installare FreeNX in Ubuntu 12.04

luglio 8, 2012 2 commenti

FreeNX alla pari di vnc e rdp consente di connettersi ad un desktop da pc remoto. FreeNX è veloce, sicuro può utilizzare SSH, non ha un limite nel numero di connessioni possibili ed è opensource. Per avere FreeNX operativo bisogna installare il server freenx e utilizzare un client NX.
FreeNX server in Ubuntu 12.04 e 10.04
FreeNX server in Ubuntu 11.04
client nx

FreeNX server in Ubuntu 12.04 e 10.04

per installare FreeNX server in Ubuntu 12.04 e 10.04 aggiungere il repository ppa di freenx quindi update e install

sudo add-apt-repository ppa:freenx-team
sudo apt-get update
sudo apt-get install freenx

Installati i pacchetti è necessario scaricare, decomprimere e copiare nxsetup.sh script

wget https://bugs.launchpad.net/freenx-server/+bug/576359/+attachment/1378450/+files/nxsetup.tar.gz

tar -xvf nxsetup.tar.gz
sudo cp nxsetup /usr/lib/nx/nxsetup

Quindi installare alla richiesta

Do you want to use your own custom KeyPair? [y/N]

preferire N scelta di default

sudo /usr/lib/nx/nxsetup --install

Per avviare o fermare freenx server

sudo service freenx-server <start|restart|stop|force-reload|status>

o /etc/init.d/freenx-server <start|restart|stop|force-reload|status>

client nx

come client NX si piò utilizzare il client open source qtnx

sudo apt-get install qtnx

nxclient

il client di NoMachine (che ha introdotto la tecnologia ) è scaricabile dall’omonimo sito. Il client è scaricabile alla pagina:
http://www.nomachine.com/download-package.php?Prod_Id=3773
oppure

wget http://64.34.173.142/download/3.5.0/Linux/nxclient_3.5.0-7_i386.deb

sudo dpkg -i nxclient_3.5.0-7_i386.deb

FreeNX server in ubuntu 11.04

il ppa per  ubuntu 11.04 manca ma quello di lucid va altrettanto bene pertanto  aggiungere il repository ppa di freenx nel seguente modo.

sudo add-apt-repository ppa:freenx-team
sudo sed -i ‘s/natty/lucid/g’ /etc/apt/sources.list.d/freenx-team-ppa-natty.list

Quindi update e install

sudo apt-get update
sudo apt-get install freenx

quindi procedere all’installazione di nxsetup.sh come indicato per ubuntu 12.04

rirsorse:
https://help.ubuntu.com/community/FreeNX
https://help.ubuntu.com/community/NomachineNX

Installazione di X server minimale con Xvnc e Xrdp – remote desktop

Xvnc e una sorta di falso Xserver. Non necessita di alcun display device e può essere validamente utilizzato per lanciare applicazioni utilizzando connessioni  di tipo remote desktop .

Di seguito la procedura per installare X server vnc (fake X server) con window manager/desktop manager minimali in debian e ubuntu.

 

apt-get install xserver-xorg-video-dummy vnc4server x11-xserver-utils xterm wm2

quindi avviare vnc server e inserire la password

vnc4server
enter password

la password di vìnc4server può essere modifcata con

vnc4passwd

installare un client vnc per connettersi al pc remoto

apt-get install xtightvncviewer 

avviare la connessione inserendo l’indirizzo ip e il numero di
display in genere 0 se è il solo X server attivo – altrimenti provare con 1 o 2

xtightvncviewer 192.168.1.7:0

o

xtightvncviewer 192.168.1.7:1

come desktop manager minimale è possbille installare xfce

aptitude install xfce4 ( 200 MB)

xrdp

A mio avviso non va trascurata l’ipotesi di installare in alternativa xrdp in abbinamento a remmina come client.
Xrdp tuttavia utilizza sempre vnc4server che viene installato come dipendenza. vnc è pixel-based pertanto lavora bene a in una rete locale su internet invece è decisamente meno efficace di rdp.

Debian

 su - 

aptitude install xrdp

Ubuntu

sudo aptitude install xrdp

o

sudo apt-get install xrdp

per controllare connessione in una macchina virtuale PVM debian 6.0 xu Xenserver

sudo netstat -anpt | grep -E "vino|vnc|xrdp"

tcp 0 0 127.0.0.1:3350 0.0.0.0:* LISTEN 867/xrdp-sesman
tcp 0 0 0.0.0.0:3389 0.0.0.0:* LISTEN 859/xrdp
tcp6 0 0 :::5910 :::* LISTEN 2757/Xvnc

se si stabilisce una connessione remota apparirà una ulteriore riga del tipo

tcp6 0 0 127.0.0.1:5910 127.0.0.1:49474 ESTABLISHED 1635/Xvnc

se si usa rdesktop come client da terminale si può usare un comando
di questo tipo:

rdesktop -a 16 -g 1240x800 192.168.1.7

E possibile anche ottenere una sessione rdp genuina con una serie di modifiche migliorando le performance su rete internet

Altri post argomenti correlati:

Installare x2go in Debian squeeze 6.0 32 bit

Installare FreeNX in Ubuntu 12.04

Remmina remote deskotp client

febbraio 27, 2012 2 commenti

Remmina è  un client per desktop remoto in GTK+ che supporta diversi protocolli: RDP, VNC, NX, XDMCP e SSH. Remmina è un software open-source efficace con un interfaccia user-friendly che consente di gestire una molteplicità di connessioni.

Di seguito alcune schermate con la finestra principale e le opzioni utilizzabili che sono tutte quelle che servono.

remmina finestra principale

remmina finestra principale con l’elenco delle connessioni impostate e i plugins installati

Le opzioni per l’impostazione di una connessione rdp  verso windows o quando  si utilizza xrdp  come X window server minimale in ubuntu debian linux. E’ possibile impostare la risoluzione, selezonare la cartella da condividere in advanced si può impostare il suono, il tipo di sicurezza, condividere stampanti, qualità della connessione, ….

remmina-preference-i basic

remmina RDP preferences i Basic tab

remmina-preference-advanced

Remmina il tab advanced: qualità, suono, sicurezza, stampanti

Remmina VNC opzioni del basic tab

remmina-vnc

Remmina VNC i basic tab

Remmina SSH Connection

remmina-ssh

Remmina ssh opzioni

Remmina errore Connessione a Windows con RDP

Qualora si verifichino problemi nella connessione a sisteami Windows via RDP con remmina del tipo ad esempio

"Unable to connect to RDP server ....

remmina-rdp-unable

Abbiamo due possibili soluzioni:

1°)  potrebbe anche essere sufficiente la selezione  in Advanced -> Security della Modalita RDP

remmina rdp security

remmina rdp security

2) oppure nel caso di problema con la hostkey del computer remoto. Rimuovere il fingerprint  del computer remoto che è conservato nel file

/home/<username>/.freerdp

Per risolvere l’errore la soluzione più semplice consiste proprio nella cancellazione della riga con l’ip del computer al quale non si ha accesso. Salvare e quindi rieffettuare l’accesso. Verrà chiesto di confermare il nuovo certificato.  ( remmina : Unable to connect to RDP server ) . I dettagli di questo tipo di errore sono più espliciti quando si usa vinagre come evidenziato in questo post  vinagre : Error connecting to host

Risorse: