Home > Server > Differenze tra PVM (paravirtualization ) e HVM ( Xen Full virtualization )

Differenze tra PVM (paravirtualization ) e HVM ( Xen Full virtualization )

PVM (Xen Paravirtualization – ParaVirtualized Machine ) rappresenta un approccio diverso alla virtualizzazione introdotto da Xen e ripreso da altri. In questo caso non c’è nessuna emulazione via software del hardware. E’ necessario tuttavia utilizzare dei kernel modficati. Ciò comporterà un’approccio più efficente, meno pesante e una velocità superiore.

HVM ( Xen Full virtualization – Hardware Virtualized Machine ) è una VM in cui si ha piena emulazione in software del hardware ( assistito  comunque dal hardware per poter essere efficace ).

Per Riconoscere/Distinguere una PV Machine da una HV Machine è possibile  ad es. controllare le opzioni di boot della VM e/o controllare  il risultato del comando lspci  .

Comando lspci :
PVM

$ lspci
~$

[non appare nulla ]
in una PVM non otteremo nessun elenco.  La VM non ha motherboard virtuale o altri dispositivi PCI  virtuali.

HVM

$ lspci
00:00.0 Host bridge: Intel Corporation 440FX - 82441FX PMC [Natoma] (rev 02)
00:01.0 ISA bridge: Intel Corporation 82371SB PIIX3 ISA [Natoma/Triton II]
00:01.1 IDE interface: Intel Corporation 82371SB PIIX3 IDE [Natoma/Triton II]
00:01.2 USB Controller: Intel Corporation 82371SB PIIX3 USB [Natoma/Triton II] (rev 01)
...
...
$

In una HVM otteremo un elenco di dispositivi. Infatti una HVM avrà tutti dispositivi emulati dal sofware una  virtual motherboard, virtual PCI devices (IDE/SCSI block devices, hard disc, video board …)

Network boot :

Un altro modo per  riconoscere una HV  consiste controllare le propiertà della VM particolarmente le opzioni di boot.  Una  HVM supporta il  network boot, DVD and HDD boot. Mentre una  PV supporta solo  DVD or HDD boot  manca il network boot.  38. ( XenServer: Accedere a  VM >> “Properties” >> “Startup Options” )

Creare VM o PV machines

Per creare una HVM in XenServer utilizzare  l’opzione  “Other Install media
per creare  una PVM utilizzare il template specifico per la distribuzione prescelta e preferire l’installazione con il metodo URL

E possibile convertire VM da HVM to PVM dopo l’installaizone e vice-versa.

Windows non opera come  PV Machine.  Intel and AMD implemented an assistance for hardware emulation within their CPUs in order to make it feasible to emulation. E’ possibile caricare drivers in Windows che usino PV communications channel verso  disk/network/etc in Dom0 invece dei device emulati qemu PCI devices.

Risorse:

Advertisements
  1. Gian
    febbraio 11, 2015 alle 12:04 am

    Grazie Maurizio! ottimo post!

    stavo cercando una spiegazione ce possa valere per tutti i Xen guests!

    Questa e’ la bellezza del bilinguismo, su tutti i forum in inglese (anche su Citrix) stanno ancora a uname or xl list

    cose che non funzionano se hai un debian guest che include i xen modules nel normale kernel

    Gian

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: