Home > Debian, Linux, Ubuntu, Windows > Partizione attiva cos’è

Partizione attiva cos’è

Nell’ installazione di un sistema operativo uno delle fasi tipiche è la suddivisione del disco fisso in partizioni. Una di queste quella che ospita il sistema operativo viene marcata come partizione attiva o partizione bootable.  In questo modo il BIOS sarà in grado di individuare la partizione dalla quale caricare il sistema operativo.

Per modificare la partizione attiva lo strumento tradizionale è il comando da teminale fdisk. Sia windows che linux dispongono di un comando  con questo nome e funzioni analoghe.

In linux per ottenere l’elenco delle partizioni di un disco visualizzando la partizione attiva  si può usare un comando del tipo  fdisk /dev/sdx   -l.

:~$ sudo fdisk /dev/sdb -l
[sudo] password for maurizio: 

Disk /dev/sdb: 320.1 GB, 320072933376 bytes
255 heads, 63 sectors/track, 38913 cylinders, total 625142448 sectors
Units = sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes
I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes
Disk identifier: 0x0099fafb

   Device Boot      Start         End      Blocks   Id  System
/dev/sdb1   *          63    61432559    30716248+   7  HPFS/NTFS/exFAT
/dev/sdb2       213809085   625137344   205664130    f  W95 Ext'd (LBA)
/dev/sdb3        61432560   166610114    52588777+   7  HPFS/NTFS/exFAT
/dev/sdb4       166610115   213809084    23599485   83  Linux
/dev/sdb5       297250758   366908534    34828888+   7  HPFS/NTFS/exFAT
/dev/sdb6       213811200   297248767    41718784   83  Linux
/dev/sdb7       615305628   625137344     4915858+  82  Linux swap / Solaris
/dev/sdb8       468150228   615305564    73577668+  83  Linux
/dev/sdb9       366908598   468150164    50620783+  83  Linux

Partition table entries are not in disk order

Per modificare la partizione attiva si può far ricorso allo stesso fdisk. Attenzione  l’operazione è  pericolosa poichè può impedire al BIOS di individuare la partizione da cui effettuare il boot.

sudo fdisk /dev/sda

quindi usare il comando a e indicare la partizione da attivare

Command (m for help): a
Partition number (1-9):

In linux l’altro comando di riferimento per modificare la partizione attiva è parted oppure la sua variante con interfaccia grafica gparted. Esiste anche una distro live GParted live  che mette a disposizone questo ed altri strumenti  per intervenire efficacemente a livello di partiizioni. Altra Live per intervenire a livello di partizione è systenrescueCD.

Risorse:

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: