Home server linux motherboard X79Z-B10

In precedente post era stata descritta la realizzazione  di una macchina Debian 9.3 ad uso home-server con al centro del sistema la motheboard cinese XLZ x79 3.5B mATX .  Adesso alla prova una altra scheda x79 con 8 banchi di memoria di tipo quad channel. In una macchina server la memoria fa sempre comodo e in questo caso è possibile installare un max di 128 GB o 64GB DDR3 usando moduli da 8GB ECC facili da recuperare a costi contenuto. Molti gli slots di espansione PCI-e. Dei 7 slot disponibili operativamente sono 5 sono disponibili simultameamente ad esempio 2 PCI-E x16 e 3 PCI-E X1.

motheboard Runing X79Z-B10  Big ATX

Debian

Una premessa questa scheda madre Runing è Big ATX  quindi piuttosto generosa nelle dimensioni 320x240 mm.  L’altezza di  320 mm costringe a scegliere il  cabinet con attenzione: un cabinet tradizionale potrebbe non ospitarla.

Come la XLZ E5 ver.3.5B mATX anche questa scheda non da problemi nell’installazione di Linux e il riconoscimento della mainboard avviene senza particolari problemi anche con Debian 9.x. La scheda è stata utilizzata per realizzare un home server per la virtualizzazione KVM. Monta un processore Xeon E5-2658 v1 e 64GB di RAM. In funzione da alcuni messi non sta evidenziando particolari problemi.

La scheda madre x79  ha stampato sulla piastra X79Z-B10. 
Supporta processori con socket LGA 2011. Precisamente  Xeon E5 v1 (Sandy-Bridge) e Xeon E5 v2 (Ivi Bridge) e Core i7 (sandy Bridge-E) che possono essere facilmente trovati di seconda mano a basso costo. 

Caratteristica molto interessante anche questa X79z-B10 supporta memorie DDR3 U-DIMM ( pc standard – memorie unbuffered ) che R-DIMM ( server – memoria registered ) con e senza controllo di parità (ECC) .  Praticamente sembra accettare qualsiasi tipo di DDR3 con il limite della frequenza 1066/1333/1600.   Viene dichiarata una capacità massima di 64 GB. 

I vari tipi di memoria sono descritti sinteticamente nel post:  Memorie DIMM SDRAM DDR: U-DIMM, U-DIMM ECC, R-DIMM, R-DIMM ECC.

I processori i7 possono usare solo DDR3 U-DIMM (regular / x desktop) . Gli Xeon sia U-DIMM che R-DIMM

Come nel caso della La scheda viene fornita in una confezione molto economica. Anche qIl vero limite però  è un manuale veramente molto spartano e un po’ approssimativo. Si tratta di 2 fogli A4 piegati. 6 facciatine di testo dal titolo generico x79 User Manual. All’interno non è riportato il modello della scheda che invece è leggibile sulla piastra X79Z-B10. Lo schema riportato lascia a desiderare. E’ fornito un Cd-Rom con i driver per Windows,   ovviamente il backpanel per  il case e 2 cavi Sata. In compenso come già evidenziato nessun problema nell’installazione di Debian se non la necessità di installare i soliti driver non free per la scheda di rete  firmware-realtek_0.43_all.deb.  Ubuntu non dovrebbe richiedere neppure questo mettendo da subito a disposizione anche i driver non free.

Running X79Z-B10 Big ATX

Caratteristiche della scheda:

  • Chipset: c602 ( X79 like )
    Product Name: X79 INTEL(INTEL Xeon E5/Core i7 DMI2 – C600/C200 Cipset
  • Cpu:  Xeon E5 V1 e V2, core i7 Sandy Bridge-E
  • BIOS: American Megatrend v 4.6.5  data 06/28/2017
  • Memory:  8*240pin DDR3 1066/1333/1600 – capacità massima dichiarata 128 GB supporto per ECC e non ECC
  • LAN:  RTL 8111el   Realtek 10/100/1000 LAN
  • PCI Express:
    • 2*PCI Express x 16 supporta schede grafiche PCI 3.0,
    • 2*PCI Express  x  8
    • 3*PCI Express  x  1
  • Audio: Realtek ALC662 5.1 Channel
  • SATA:
    • 4* SATA 3.0
    • 4* SATA 2.0
    • 1* mSATA
  • USB: 4* USB 3.0,  12* USB 2.0
  • 1 x RS232
  • I/O connectors:
    • 1 Ps/ 2  Keyboard
    • 1 Ps/2 Mouse
    • 1 RJ45  Giga LAN Realteck
    • 2 x USB 3.0
    • 8 x USB 2.0
    • audio:  input/output/mic
    • 5.1 Channel Audio
    • Ovviamente mancano connettori per display
  • Dimensioni: 320mm x 245mm Micro ATX
  • Brand: Non indicato

Processori supportati

Processori: i7 Core

i7 3820,  i7 3930K,  i7 3960x,  i7 3970x, i7 4820K, i7 4930k, i7 4960x e altri

Processori: Intel Xeon

Xeon v1 ( Sandy Bridge ) e Xeon v2 ( Ivi Bridge )  E5-16xx, E5-26xx, E5-46xx

Elenco esemplificativo di processori Xeon supportati :

 Xeon V.1Xeon V.2
 Xeon E5-1620Xeon E5-1620 v2
 Xeon E5-1650Xeon E5-1650 v2
 Xeon E5-1660Xeon E5-1660 v2
Xeon E5-1680Xeon E5-1680 v2
 Xeon E5-2603 v2
 Xeon E5-2620Xeon E5-2620 v2
 Xeon E5-2628L v2 (basso consumo)
Xeon E5 2630Xeon E5-2630 v2
Xeon E5-2630L ( basso consumo )Xeon E5-2630L v2
 Xeon E5-2637 v2
Xeon E5-2640Xeon E5-2640 v2
Xeon E5-2643Xeon E5-2643 v2
 Xeon E5-2648L v2 (basso consumo)
Xeon E5 2650Xeon E5-2650 v2
Xeon E5 2658 ( usato per il test ) Xeon E5-2658 v2
 Xeon E5-2660Xeon E5-2660 v2
 Xeon E5-2667Xeon E5-2667 v2
 Xeon E5-2670Xeon E5-2670 v2
 Xeon E5-2680Xeon E5-2680 v2
Xeon E5-2687W 
 Xeon E5-2690 v2
 Xeon E5-2695 v2
 Xeon E5-2697 v2
  
Xeon E5-4603 
Xeon E5-4616 
Xeon E5-4640 
Xeon E5-4650 
Xeon E5-4616 

Il sistema è stato assemblato utilizzando hardware usato o già a disposizione. Nuovi la mortherboard e il dissipatore.

Home Server Linux – Configurazione di test:

Per inxi il sistema ha le seguenti caratteristiche. Avvio di test:

  • Motherboard x79z-B10 LGA 2011 ( circa 120 Euro aliexpress)
  • CPU: Intel Xeon E5-2658 V18 core CPU ( usato )
    Dissipatore : ARCTIC Alpine 20 CO
  • RAM: 16GB DDR3 1333 R-DIMM ECC 4x 4GB Samsung ( usato )
  • Scheda Video PCI Express base AMD Radeon HD5400
  • HD Western Digital – WD20EARX-00P
  • Sistema Operativo: MX linux
  • Alimentatore da 460 Watt.

Risorse:

Home server linux motherboard x79

La disponibilità di processori Xeon usati e di motheboard x79 cinesi a costo contenuto consente di realizzare home server linux e computer da gioco potenti a costi contenuti.

Nel post la realizzazione di una macchina Debian 9.3 che potrà essere adibita a Home Server Linux  per la virtualizzazione KVM.  Al centro del sistema c’è la motherboard cinese x79 E5 3.5B mATX prodotta da XLZ. Il formato ridotto consente anche di contenere gli ingombri. 

motheboard x79 mATX 3.5B

Debian

Premesso da subito che l’installazione di Debian 9  non evidenzia nessun problema nel riconoscimento della mainboard passiamo alle caratteristiche  della stessa

La scheda madre x79 in oggetto, ha stampato sulla piastra E5 ver: 3.5B.
BIOS Product Name: X79 INTEL(INTEL Xeon E5/Core i7 DMI2 – C600/C200 Cipset
Supporta processori con socket LGA 2011. Precisamente  Xeon E5 v1 (Sandy-Bridge) e Xeon E5 v2 (Ivi Bridge) e Core i7 (sandy Bridge-E) che possono essere facilmente trovati di seconda mano a basso costo. 

Caratteristica molto interessante la 3.5B supporta memorie DDR3 U-DIMM ( pc standard – memorie unbuffered ) che R-DIMM ( server – memoria registered ) con e senza controllo di parità (ECC) .  Praticamente sembra accettare qualsiasi tipo di DDR3 con il limite della frequenza 1066/1333/1600.   Viene dichiarata una capacità massima di 64 GB. La memoria supporta la sola modalità Dual Channel.

I vari tipi di memoria sono descritti sinteticamente nel post:  Memorie DIMM SDRAM DDR: U-DIMM, U-DIMM ECC, R-DIMM, R-DIMM ECC.

I processori i7 possono usare solo DDR3 U-DIMM (regular / x desktop) . Gli Xeon sia U-DIMM che R-DIMM

La scheda viene fornita in una confezione molto economica. Il vero limite però  è un manuale veramente molto spartano e un po’ approssimativo. Si tratta di 2 fogli A4 piegati. 6 facciatine di testo dal titolo generico x79 User Manual. All’interno non è riportato il modello della scheda che invece è leggibile sulla piastra E5 VER: 3.5B. Lo schema riportato lascia a desiderare. E’ fornito un Cd-Rom con i driver per Windows,   ovviamente il backpanel per  il case e 2 cavi Sata. In compenso come già evidenziato nessun problema nell’installazione di Debian se non la necessità di installare i soliti driver non free per la scheda di rete  firmware-realtek_0.43_all.deb.  Ubuntu non dovrebbe richiedere neppure questo mettendo da subito a disposizione anche i driver non free.

Lo striminzito manuale allegato della motherboard XLZ E5-3.5B

Altra foto tipo con in evidenza i connettori presenti nella X79 E5-3.5B

Caratteristiche della scheda:

  • Chipset:  B75 –  X79 compatibile, intel 6series o 7series, DMI 2.0
    Product Name: X79 INTEL(INTEL Xeon E5/Core i7 DMI2 – C600/C200 Cipset
  • Cpu:  Xeon E5 V1 e V2  , core i7 Sandy Bridge-E
  • BIOS: American Megatrend v 4.6.5  data 06/26/2017
  • Memory4*240pin DDR3 1066/1333/1600 – capacità massima dichiarata 64 GB
  • LAN:  RTL 8111el   Realteck 10/100/1000 LAN
  • PCI Express:
    • 1*PCI Express x 16 supporta schede grafiche PCI 3.0,
    • 2*PCI Express  x  1
  • Audio: Realteck ALC662 5.1 Channel
  • SATA: 1* SATA 3.03* SATA 2.0
  • USB: 4* USB 3.0,  10* USB 2.0
  • 1 x RS232
  • I/O connectors:
    • 1 Ps/ 2  Keyboard
    • 1 Ps/2 Mouse
    • 1 RJ45  Giga LAN Realteck
    • 2 x USB 3.0
    • 4 x USB 2.0
    • audio:  input/output/mic
    • 5.1 Channel Audio
    • Ovviamente mancano connettori per display
  • Dimensioni: 237mm x 250mm Micro ATX
  • Brand: Non indicato

Processori supportati

Processori: i7 Core

i7 3820,  i7 3930K,  i7 3960x,  i7 3970x, i7 4820K, i7 4930k, i7 4960x e altri

Processori: Intel Xeon

Xeon v1 ( Sandy Bridge ) e Xeon v2 ( Ivi Bridge )  E5-16xx, E5-26xx, E5-46xx

Elenco esemplificativo di processori Xeon supportati :

 Xeon V.1 Xeon V.2
 Xeon E5-1620 Xeon E5-1620 v2
 Xeon E5-1650 Xeon E5-1650 v2
 Xeon E5-1660 Xeon E5-1660 v2
Xeon E5-1680 Xeon E5-1680 v2
  Xeon E5-2603 v2
 Xeon E5-2620 Xeon E5-2620 v2
  Xeon E5-2628L v2 (basso consumo)
Xeon E5 2630 Xeon E5-2630 v2
Xeon E5-2630L ( basso consumo ) Xeon E5-2630L v2
  Xeon E5-2637 v2
Xeon E5-2640 Xeon E5-2640 v2
Xeon E5-2643 Xeon E5-2643 v2
  Xeon E5-2648L v2 (basso consumo)
Xeon E5 2650 Xeon E5-2650 v2
Xeon E5 2658 ( usato per il test )  Xeon E5-2658 v2
 Xeon E5-2660 Xeon E5-2660 v2
 Xeon E5-2667 Xeon E5-2667 v2
 Xeon E5-2670 Xeon E5-2670 v2
 Xeon E5-2680 Xeon E5-2680 v2
Xeon E5-2687W  
  Xeon E5-2690 v2
  Xeon E5-2695 v2
  Xeon E5-2697 v2
   
Xeon E5-4603  
Xeon E5-4616  
Xeon E5-4640  
Xeon E5-4650  
Xeon E5-4616  

Il sistema è stato assemblato utilizzando hardware usato o già a disposizione. Nuovi la mortherboard e il dissipatore.

Home Server Linux – Configurazione di test:

  • Motherboard XLZ x79 3.5B LGA 2011 ( circa 100 Euro ebay: serverit_nl)
  • CPU: Intel Xeon E5-2658 V18 core CPU ( usato )
    Dissipatore : ARCTIC Alpine 20 CO
  • RAM: 16GB DDR3 1600 R-DIMM ECC SK Hynix ( usato )
  • Scheda Video PCI Express base AMD Radeon HD5400
  • HD Western Digital – WD20EARX-00P
  • Scheda di rete aggiuntiva Intel 82572EI Gigabit Ethernet Controller
  • Sistema Operativo: Debian 9.3
  • Alimentatore sovradimensionato da 460 Watt.

Per inxi il sistema ha le seguenti caratteristiche. Inxi evidenzia che il pc è acceso da 14 giorni.

$ inxi -Fxz
System:    Host: deb9p4B Kernel: 4.9.0-5-amd64 x86_64 (64 bit gcc: 6.3.0) Desktop: N/A Distro: GNU/Linux 9 (stretch)
Machine:   Device: desktop Mobo: INTEL model: X79 INTEL(INTEL Xeon E5/Core i7 DMI2 - C600/C200 Cipset v: V3.5B
           UEFI: American Megatrends v: 4.6.5 date: 06/26/2017
CPU:       Octa core Intel Xeon E5-2658 0 (-HT-MCP-) cache: 20480 KB 
           flags: (lm nx sse sse2 sse3 sse4_1 sse4_2 ssse3 vmx) bmips: 33521 
           clock speeds: max: 2400 MHz 1: 2380 MHz 2: 2330 MHz 3: 2350 MHz 4: 2389 MHz 
           5: 2299 MHz 6: 2296 MHz  7: 2305 MHz 8: 2377 MHz 9: 2351 MHz 10: 2292 MHz 
           11: 2362 MHz 12: 2371 MHz 13: 2356 MHz 14: 2306 MHz  15: 2302 MHz 16: 2250 MHz
Graphics:  Card: Advanced Micro Devices [AMD/ATI] Cedar [Radeon HD 5000/6000/7350/8350 Series]
           bus-ID: 03:00.0  
           Display Server: X.org 1.19.2 drivers: ati,radeon (unloaded: modesetting,fbdev,vesa)
           tty size: 122x42 Advanced Data: N/A for root
Audio:     Card-1 Advanced Micro Devices [AMD/ATI] Cedar HDMI Audio [Radeon HD 5400/6300/7300 Series]
           driver: snd_hda_intel bus-ID: 03:00.1
           Card-2 Intel 7 Series/C216 Family High Definition Audio Controller
           driver: snd_hda_intel bus-ID: 00:1b.0
           Sound: Advanced Linux Sound Architecture v: k4.9.0-5-amd64
Network:   Card-1: Realtek RTL8111/8168/8411 PCI Express Gigabit Ethernet Controller
           driver: r8169 v: 2.3LK-NAPI port: d000 bus-ID: 07:00.0
           IF: enp7s0 state: up speed: 1000 Mbps duplex: full mac: <filter>
           Card-2: Intel 82572EI Gigabit Ethernet Controller (Copper)
           driver: e1000e v: 3.2.6-k port: c000 bus-ID: 08:00.0
           IF: enp8s0 state: up speed: 1000 Mbps duplex: full mac: <filter>
Drives:    HDD Total Size: 2000.4GB (73.8% used)
           ID-1: /dev/sda model: WDC_WD20EARX size: 2000.4GB temp: 27C
Partition: ID-1: / size: 42G used: 17G (42%) fs: ext4 dev: /dev/sda3            
Sensors:   System Temperatures: cpu: 32.0C mobo: N/A gpu: 41.5
Info:      Processes: 294 Uptime: 14 days Memory: 10104.2/15984.1MB  Init: systemd 
           runlevel: 5 Gcc sys: 6.3.0 Client: Shell (bash) inxi: 2.1.28 

Xeon E5-2658

La cpu Xeon E5-2658 è una cpu a 8 core 16 thread di discreta potenza con consumi come riportato tutto sommato contenuti. I molti core nel caso della virtualizzazione consentono di meglio ripartire la potenza di calcolo tra le macchine virtuali.

Nel corso del test phoronic Smallpt 1.0  i consumi massimi del pc sono stati 141.5 W .  Consumi in idle circa75W.   Nmon evidenzia come tutte le unità di calcolo della cpu XEON siano al 100% nel corso del test.

test phoronic Smallpt 1.0

Molte sono le CPU Xeon E5-xxxx v1 e v2 rilasciate e che conseguentemente si possono acquistare usate in rete. Per un home server vale la pena considerare anche i consumi le versioni a basso consumo marcate L non sono molte. Il TDPdi  65W le rende  decisamente interessanti. Per confrontare le prestazioni in base ai Watt spesi il sito cpubenchmark ha un interessante tabella riepilogativa
https://www.cpubenchmark.net/CPU_mega_page.html

Nell’elenco le CPU sono ordinate per Power performance

 

Risorse: