Installare VirtualBox in Debian 9 “Stretch”

Il software di virtualizzazione multipiattaforma di Oracle Virtualbox 5.1.xx non è presente  nel repository ufficale di Debian 9.  Può essere installato però ricorrendo al repository  backports sezione contrib. Per abilitare backport :

su

echo "# backports" >> /etc/apt/sources.list
echo "deb http://ftp.debian.org/debian stretch-backports contrib" >> /etc/apt/sources.list

quindi procedere con l’update dei pacchetti con il solito

apt update

installare virtualbox con il seguente comando:

apt install -t stretch-backports virtualbox 

o anche più semplicemente

apt install virtualbox
VirtualBox 5.1

 

Per installare VirtualBox si può utilizzare anche il repository specifico di Oracle

Per aggiungere il repository:

echo "# Oracle Virtualbox repository " >> /etc/apt/sources.list
echo "deb http://download.virtualbox.org/virtualbox/debian stretch contrib" >> /etc/apt/sources.list

Aggiungere Oracle Virtualbox public key con

wget https://www.virtualbox.org/download/oracle_vbox_2016.asc
apt-key add oracle_vbox_2016.asc

per installare

apt-get update
apt-get install virtualbox-5.1

 

Risorse:

 

 

Annunci

Virtualbox 4.2.8 in ubuntu 12.10 64 bit

virtualbox logo

Il software di virtualizzazione multipiattaforma di Oracle Virtualbox è presente nel repository ufficali di Ubuntu e pertanto può essere installato con i gestori di pacchetti ad interfaccia grafica quali synaptic e software center oppure da terminale con apt-get.

sudo apt-get install virtualbox virtualbox-dkms virtualbox-qt

si possono installare anche altri pacchetti consigliati quali

sudo apt-get install virtualbox-guest-additions-iso vde2
virtualbox main
virtualbox main window

Se si desidera installare l’ultima versione attualmente disponibile virtualbox 4.2.8 si può fare riferimento al sito virtualbox.org e scaricare il pacchetto .deb specifico per la versione di ubuntu in uso.
Nel caso di si utilizzi ubuntu 12.10 64 bit si può scaricare virtualbox 4.2.8 con

wget http://download.virtualbox.org/virtualbox/4.2.8/virtualbox-4.2_4.2.8-83876~Ubuntu~precise_amd64.deb

oppure si può scaricare il pacchetto puntando un browser alla pagina  Linux_Downloads – Oracle VM VirtualBox

Prima di installare rimuovere l’eventuale versione installata dai repository ufficiali con

sudo apt-get purge virtualbox virtualbox-dkms virtualbox-qt

quindi installare il pacchetto  .deb scaricato con

dpkg -i virtualbox-4.2_4.2.8-83876~Ubuntu~quantal_amd64.deb
Rimuovere virtualbox installato con il binary .deb ufficiale

Per rimuovere il pacchetto .deb scaricato dal sito ufficale e installato con dpkg visualizziamo dapprima il nome con

#sudo dpkg -l | grep virtualbox
ii  virtualbox-4.2                        4.2.8-83876~Ubuntu~quantal                amd64        Oracle VM VirtualBox

quindi eliminiamo il pacchetto con

sudo dpkg -P virtualbox-4.2

A scopo precauzionale controllare che sia installato il pacchetto dkms

dpkg -l | grep dkms
ii  dkms                                  2.2.0.3-1.1ubuntu1.1                      all          Dynamic Kernel Module Support Framework
ii  virtualbox-dkms                       4.1.18-dfsg-1ubuntu1.1                    all          x86 virtualization solution - kernel module sources for dkms

eventualmente installiamo il pacchetto con

sudo apt-get install dkms

Convertire VM qemu (raw) in VM virtualbox (vdi)

Per convertire una Virtual Machine kvm-qemu è necessario convertire il disco virtuale che ospita la VM, in formato raw, in un disco virtuale di tipo .vdi che è il formato utilizzato da virtualbox.Il comando da utilizzare inquesta caso è VBoxManage convertdd

$  VBoxManage convertdd Lubuntu1210kvm.img Lubuntu1210kvm.vdi --format VDIConverting from raw image file="Lubuntu1210kvm" to file="Lubuntu1210kvm.vdi"...
Creating dynamic image with size 10737418240 bytes (10240MB)...

Avviare una VM  .vdi a seguito conversione

Per avviare la virtual machine ( .vdi ) ottenuta dalla conversione della VM qemu kvm  o comunque per avviare una qualsiasi VM presente in disco virtuale in fomato .vdi compiere i seguenti passi:

  • premere il pulsante [New] nella finestra principale
  • premere [Next >] nella maschera “Welcome to the new V.M. Wizard”
  • Compliare la maschera VM Name and OS Type
virtualbox New VM name OS
virtualbox finestra VM name OS
  • Impostare la Memoria
  • Nella  maschera  Virtual Hard Disk selezionare use existing hard disk e selezionare il file da utilizzare
virtualbox  virtual hard disk
virtualbox virtual hard disk
  • Quindi nella ultima maschera Summary clikkare su [Create]
  • Avviare dalla finestra principale di qemu con Start
virtualbox Lubuntu1210 Razor DM
virtualbox Lubuntu1210 con Razor 0.5

Convertire l’immagine .vdi nuovamente in .raw

Per convertire una virtual machine .vdi , magari la VM ottenuta con la conversione discussa precedentemente, nuovamente in formato raw. Due i passaggi da compiere prima convertire il disco virtuale .vdi. in .vmdk quindi il disco .vmdk in .raw.
Per convertire la VM.vdi nel formato VMware VM.VMDK

$ VBoxManage clonehd Lubuntu1210.vdi Lubuntu1210.vmdk --format VMDK

Quindi convertire il disco .VMDK che ospita la VM in disco .img formato raw uno dei formati utilizzati da qemu kvm.

$ qemu-img convert -f vmdk Lubuntu1210.vmdk -O raw Lubuntu1210.img

Volendo si può scrivere l’immagine virtuale su un disco fisso ( sdd ) con

 dd if=./Lubuntu1210.img of=/dev/sdd

Risorse: