knoppix 7.2 DVD live installare su hard disk step by step

Knoppix 7.2

Knoppix 7.2

Ancora un post dedicato a Knoppix 7.2.  KNOPPIX Linux Live  è una storica ed efficace distribuzione Linux Live derivata da debian che nella versione DVD mette a disposizione in 4GB  3000 pacchetti funzionanti e stabili.

In un recente post,   veniva preso in considerazione il trasferimento di  Knoppix su hard disk secondo la poor man’s install (PMI) Knoppix 7.2 DVD su disco fisso – PMI HD.La PMI consente di beneficiare della velocità offerta dalla gestione ram ottimizzata, di avere la persistenza dei dati, di sfruttare la velocità e lo spazio  offerto da un hard disk…

Commentando il post dedicato alla PMI  damadomu evidenziava alcune situazioni in cui si rivelerebbe comoda una installazione su hard disk di knoppix 7.2 diversa e cioè l’installazione completa. Quoto  “Le distro Linux sono diventate tutte, chi piu’ chi meno, dei mastodonti lenti a partire, mangia-RAM ed altrettanto lenti a scendere (e si avvicinano sempre piu’ ai S.O. non-open come comportamenti). Se si vuole qualcosa di “decente” che sfrutti la macchina senza rallentarla troppo, con una grafica accettabile e/o un parco pacchetti precompilato che permetta il minimo uso, rimane davvero ben poco e quindi… proviamo Knoppix.

Se si  dispone di un pc, magari portatile, con un 1GB di ram e uno spazio contenuto, in effetti  Knoppix DVD su hard disk in modo tradizionale  consente di avere un mix di KDE, Gnome, xfce, lxde  e una molteplicita di pacchetti in grado di soddisfare veramente molte necessità.

ATTENZIONE Come già postato in risposta al commento evidenzio tuttavia che knoppix non è una debian “standard” e se non si è  “hard core experienced Linux user” ci sono problemi molto seri con gli aggiornamenti o l’aggiunta di pacchetti.  Vedere a questo proposito Why not upgrade Knoppix ?  in http://knoppix.net/wiki/HD_Install_Warning_not_to_do_it
Pertanto l’installare su HD di tipo tradizionale significa “accontentarsi ” di quello che viene fornito. Francamente come detto non è poco anzi è molto di più di quello che normalmente serve.

Poichè domadomu evidenziava alcune criticità nelle procedura di installazione posto la modalità di installazione completa step by step. Con dettagli sulla configurazione dei boot manager così da avere la compresenza di grub 2.0 e grub 0.97 legacy.

Knoppix 7.2  installazione su HD

Perchè sia possibile installare knoppix 7.2 su hard disk in modo tradizionale è necessario disporre di un partizione formattata resiserfs. Una volta installato Knoppix si perderà il vantaggio della compressione e serviranno pertanto 10 GB solo per il sistema. Quindi è bene creare una partizione di una quindicina di GB. Usare gparted per creare o convertire una partizione esistente.

Nel caso evidenziato la partizione 11 viene formattata in reiserfs.

E’ necessaria anche la presenza di una partizione di swap.

Predisposte le partizioni avviare Knoppix live .

Knoppix

Knoppix

Usare il cheatcode knopix64 per avviare la versione a 64 bit.

Installare su hard disk utilizzando la specifica voce del menu  KNOPPIX

Start Knoppix HD

Start Knoppix HD

Leggere e considerare i messaggi/warning presentati:

Knoppix 7.2  HD installer

Knoppix 7.2 HD installer

Knoppix 7.2  HD installer

Knoppix 7.2 HD installer

Dopo gli avvisi l’installer evidenzierà la partizione reiserfs creata e disponibile come prima voce seguita da altre voci con gli altri metodi disponibili per creare le partizioni in accordo alle esigenze di KNOPPIX.

Selezionare la partizione

Selezionare la partizione

Selezionare la partizione reiserfs: la prima  scelta nel nostro caso.

Verrà avviata la copia su hard disk. La copia richiederà del tempo. Come precisato si tratta di copiare ben 10 GB.

Knoppyx 7.2 HD  copying

Knoppyx 7.2 HD copying

ATTENZIONE

L’installazione su hard disk terminerebbe con l’installazione di grub.versione 0.97 .

Knoppix 7.2 grub 0.97

Knoppix 7.2 grub 0.97

Ne caso in esame il bootmanager è già installato ed è grub 2 pertanto optiamo per non installare grub MBR.  Si effettuerà l’installazione manualmente e considerato che grub 0.97 consente l’installazione anche in una partizione opteremo per questa modalità. La scelta ci costringerà a lavorare un po’ da terminale ma siano in linux quindi ….

Knoppix 7.2 end

Knoppix 7.2  HD installation successfully

Knoppix 7.2  HD Installare grub 0.97 manualmente 

Per installare grub 0.97 manualmente a partire da una distribuzione live  debian, ubuntu o derivate montare il sistema e passare in chroot.

Nel nostro caso utilizziamo il sistema copiato nella partizione 11. I comandi per il monting del sistema saranno i seguenti:

sudo mount -t auto /dev/sda11 /mnt
sudo mount --bind /dev /mnt/dev
sudo mount --bind /proc /mnt/proc
sudo mount --bind /sys /mnt/sys

adesso lavorariamo grazie a chroot sul sistema montato

sudo chroot /mnt

per evitare di fare confusione e ricordarci che siamo in chroot  è possibile modificare il prompt

export  PS1=”(chroot) \$”

Per installare il boot manger grub attivare il prompt grub con:

 grub --no-curses 

Con il comando root impostare la partizione contente il boot grub 0.97 la 11 cioè ( hd0,10)  e con il comando setup installare il boot manager .

grub> root (hd0,10)

Se si opta per l’installazione sul “header” della seconda partizione, il comando di installazione setup diventa.

setup (hd0,1)

uscire dal prompt grub con

grub> quit

per generare e aggiornare il file menu.lst contenete il menu di grub lanciare:

update-grub

Modificare manualmente  il file dei menu.lst  di grub 0.97  con

sudo nano /boot/grub/menu.lst

e copiare la voce per l’avvio di knoppix adeguando eventualmente  il numero della partizione.

title           Knoppix kernel Default
root            (hd0,10)
kernel          /boot/vmlinuz root=/dev/sda11 rootwait lang= apm=power-off nomce libata.force=noncq tz=localtime loglevel=1 rw

Adesso per passare dal boot manager 2.0 al boot manager grub 0.97 installato  si possono avere due approcci utilizzare di volta in volta i seguenti comandi:

insmod part_msdos
set root='(hd0,1)’
chainloader +1

quindi F10 o ctrl-X

Oppure ed è  preferibile aggiornare il bootmanager grub 2.0 inserendo un menu entry specifico in /etc/grub.d/40custom.
La voce specifica per l’avvio di Knoppix 7.2 da adattare  a seconda delle partizioni usate sarà

 
	menuentry "Grub 0.97 x Knoppix" { 
	        insmod part_msdos
		insmod ext2 
		set root='(hd0,1)' 
		chainloader +1 
	}

Si  è dovuto fare un po di lavoro però adesso si dispone anche di doppio boot manager che può sempre far comodo.

Risorse:

Annunci

Knoppix 7.2 DVD su disco fisso – PMI HD

Knoppix 7.2

Knoppix 7.2

New_icons_17  knoppix 7.2 installare su hard disk step by step

KNOPPIX Linux Live CD  è una storica ed efficace distribuzione Linux Live derivata da debian.  Pensata per essere avviata da supporti di tipo rimovibile CD, DVD, pendrive, può essere utilizzata anche da hard disk. La soluzione preferibile nel caso di traferimento su HD è quella definita poor man’s install (PMI) Completely new HD based HowTo page – Knoppix Documentation Wiki. La PMI consente di beneficiare della velocità offerta dalla gestione ram ottimizzata, di avere la persistenza dei dati, di sfruttare la velocità e lo spazio  offerto da un hard disk.

Knoppix 7.2  HD via Poor man’s install

Knoppix dispone di strumenti che consentono di semplificare l’operazione per l’installazione PMI su HD ( Category:Hard drive Installation – Knoppix Documentation Wiki )  così da avere a disposizione nel caso della Knoppix 7.2 DVD 3000 pacchetti funzionanti e stabili.

La procedura migliore in questo caso consiste nel:

1) creare e formattare un partizione di 6/8 GB in formato ext3  utillizando ad esempio gparted

2) copiare knoppix su HD sfruttando il cheatcode knoppix tohd=/dev/sdax

Operativamente se abbiamo a disposizione la partizione sda6 formattata ext3. Si avvia il dvd Knoppix 7.2 e al boot si digita il
cheatcode ( distro.ibiblio.org/knoppix/knoppix-cheatcodes.txt ) :

 knoppix tohd=/dev/sda6

copiata la distro nella partizione.

knoppix cheatcode

knoppix cheatcode

3)  copiare il kernel linux e il ram disk iniziale minirt.gz nella nuova partizione, cartella KNOPPIX.

direttamente da terminale oppure una volta caricata la live aprire una finestra di terminale e digitare:

 sudo mount /dev/sr0   /media/sr0
 sudo mount /dev/sda6   /media/sda6 
 sudo cp /media/KNOPPIX/isolinux/linux   /media/sda6/KNOPPIX 
 sudo cp /media/KNOPPIX/isolinux/minirt.lz  /media/sda6/KNOPPIX

4)  creare la memoria persistente.

A)  Avviare l’installazione su disco rigido  utilizzando il DVD Knoppix.

Al boot prompt utilizzare il cheatcode:

  knoppix fromhd=/dev/sda6

B)  Avviare l’installazione su disco fisso utilizzando grub 2.0

A livello di menu grub2  entrare in edit ( tasto e ) modificando una voce  come di seguito indicato

 set root='(hd0,6)
 linux = /KNOPPIX/linux   (parametri) 
 initrd /KNOPPIX/minirt.gz

Verrà quindi richiesto di specificare la dimensione per i dati permanenti.

Il file della memoria persistente è denominato knoppix-data.img

directory knoppix su HD poor man's

directory knoppix su HD poor man’s

5)   modificare grub 2.0  inserendo in /etc/grub.d/40custom una voce specifica per favorire l’avvio di Knoppix

 
menuentry "knoppix 7,2 HD hda6"  {
   set root='(hd0,6)
   linux = /KNOPPIX/linux   (parametri) 
   initrd /KNOPPIX/minirt.gz
}

Avviare KNOPPIX a 64 bit 

 
menuentry "knoppix 7,2 64 bit HD hda6"  {
   set root='(hd0,6)
   linux = /KNOPPIX/linux64  (parametri) 
   initrd /KNOPPIX/minirt.gz
}

Risorse: