Organo Continuo di Leonardo da Vinci

In occasione del 500 anniversario della morte di Leonardo da Vinci ( 1452-1519) è stato realizzato dai ricercatori del Centro Sudi Leonardo3 di Milano con la collaborazione della ditta Saverio Anselmi Tamburini il Grande Organo Continuo di Leonardo da Vinci.

L’opera si basa sul codice di Madrid II foglio 76.
L’obiettivo di Leonardo era uno strumento che poteva essere suonato da una sola persona creando un mantice in grado di realizzare un flusso d’aria senza interruzioni. In questo modo si evitava la presenza della figura del tiramantici.

L’organo con i suoi 2500 anni di storia è un’ opera di alto ingegno che per le complicate tecniche costruttive si è sempre avvalsa del progresso tecnologico. Del resto l’organo a canne è lo strumento per eccellenza in cui l’uomo ha coniugato ingegneria è arte musicale realizzando così quello che è di fatto uno un capolavoro dell’ingegno umano. Ed è senz’altro un record ingegneristico l’organo Midner-Losh Inc. opus 5550 di Atlantic City del 1932 https://pipeorgandatabase.org/OrganDetails.php?OrganID=14488.

Non deve sorprendere pertanto che Leonardo da abile ingegnere inventore nonché profondo conoscitore dell’arte musicale fosse interessato alla soluzioni dei problemi tecnici di questo strumento.

La conoscenza e la pratica musicale di Leonardo è ben evidenziata da Giorgio Vasari che nel 1550 a proposito di Leonardo ebbe a scrivere : “Dette alquanto d’opera alla musica, ma tosto si risolvé a imparare a sonare la lira, come quello che da la natura aveva spirito elevatissimo e pieno di leggiadria; onde sopra quella cantò divinamente all’improvviso.
E ancora:”Avvenne che morto Giovan Galeazzo duca di Milano e creato Lodovico Sforza nel grado medesimo l’anno 1494, fu condotto a Milano con gran riputazione Lionardo al Duca, il quale molto si dilettava del suono de la lira, perché sonasse: e Lionardo portò quello strumento, ch’egli aveva di sua mano fabricato d’argento gran parte in forma d’un teschio di cavallo, cosa bizzarra e nuova, acciò ché l’armonia fosse con maggior tuba e più sonora di voce, laonde superò tutti i musici, che quivi erano concorsi a sonare.
Oltra ciò fu il migliore dicitore di rime a l’improviso del tempo suo.

I molti progetti di strumenti musicali complessi progettati da Leonardo stanno a dimostrare che Leonardo non fosse solo un abile ingegnere-inventore, ma anche un profondo conoscitore dell’arte musicale.

Di seguito alcune delle macchine musicali di Leonardo realizzate dai ricercatori del Centro Studi Leonardo3 di Milano.

L’elenco inizia con l’ultima macchina presentata quest’anno “Il grande Organo Continuo” che grazie alla presenza del doppio mantice non richiedeva la presenza di altre persone ( tiramantici ) per la produzione del suono.

Great Continuous Organ Codex Madrid II, folio 76r
Codice Madrid II foglio 76r
Lira d’argento basata sulla descrizione di G.Vasari

Lira d’argento realizzata sulla base della descrizione di Giorgio Vasari in “Le vite de’ più eccellenti pittori, scultori e architettori (1568)/Lionardo da Vinci”

Continuous Organ Codex Madrid II, folio 76r

Harpsichord-Viola Codex Atlanticus, folio 93r (1478-1482)

Continuous Wind Pipe Codex Madrid II, folio 76r

Giant Trumpet Codex Arundel, folio 175r

Musical Can(n)on Codiex Arundel, folio 136r

Glissando Flutes Codex Atlanticus, foglio 1106r

Talking Dragon Codex Ashburnham, folios C, D

Stretch Drum Codex Arundel, folio 175r

Codici Di Madrid

Nella Bilblioteca Nazionale di Madrid sono conservati due codici di Leonardo da Vinci. I codici riportati alla luce nel 1966 costituiscono l’ultimo ritrovamento di fogli con scritti e disegni autobiografici di Leonardo.

Madrid I è un manoscritto dedicato alla statica e alla meccanica. Sono presenti testi ed immagini che descrivono macchine e ingranaggi con i più svariati meccanismi di funzionamento.

Madrid II è un manoscritto redatto in forma di diario oltre ad appunti e disegni si torvano l’inventario dei libri di Leonardo i lavori intrapresi e anche le spese quitidiane. Alla pagina 76 è presente l’organo continuo che è stato realizzato in occasione dle 500 anniversario della morte.

Links:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...