Installare Android SDK 21.1 in Ubuntu 12.10 e avviare il primo virtual device android

android-google-logoObiettivo: Installare Android SDK e avviare il primo virtual device android in ubuntu 12.10 e ubuntu 12.04  da zero. Premessa per   utilizzare Android SDK in Ubuntu è necessaria la presenza di JRE ( Java Runtime Environment ) e se si utilizza un architettura a 64 bit, come indicato in questo post, anche delle librerie  ia32-libs.  Da non trasciurare che l’operazioni richiederà di base diverse centinaia di MB.

android-sdk-21-1-avd-tablet7-0

Java JRE

Possiamo controllare la versione java installata con

java -version

L’installazione di Java in Ubuntu 12.10 può essere portata a termine seguendo il post Installare Oracle Java 7 in Ubuntu 12.10 64 bit installazione manuale o via ppa e se si opta per l’installazione manuale aggiornare all’ultima versione di JRE seguendo le indicazioni in  Java JRE 7 aggiornare manualmente alla versione 7.13 – Ubuntu 12.10 64 bit

Volendo é possibile controllare tutte le versioni di java presenti con sudo update-alternatives –config java. Questo comando, in caso di più versioni, consente di cambiare la versione di java attiva e permette, inoltre, di visualizzare anche il percorso in cui è presente la specifica versione di java

Scaricare Android SDK

Per effettuare il download di android SDK 21.1.  due possibilità

a)  puntare un browser alla pagina Android SDK | Android Developers e visualizzare tutti i files disponibili per il download cliccando DOWNLOAD FOR OTHER PLAFTORM

android sdk  packages

android sdk packages

b) oppure utilizzando wget

 wget http://dl.google.com/android/android-sdk_r21.1-linux.tgz

decomprimere il file scaricato

 tar -xvzf android-sdk_r21.1-linux.tgz

lanciare l’interfaccia grafica che ci consentirà in modo agevole di scaricare la versione o le versioni di Android desiderate con documentazione ed esempi.

cd android-sdk-linux/tools
 ./android

Poichè le dimensioni dei pacchetti da installare  hanno dimensioni non indifferenti. Inutile scaricare pacchetti che non si intendono utilizzare.

Ad esempio possiamo installare i seguenti pacchetti.

android-sdk install packages

Installare anche le librerie  per i 32 bit

 sudo apt-get install ia32-libs

Avviare il primo emulatore android

per avviare il primo emulatore dobbiamo creare un Android Virtual Device (avd) lanciamo pertando l’avd Manager con

 ./android avd

android-sdk-21-1-avd manager

creare un virtual device android di tipo tablet  7″

Click su New e impostiamo i parametri del primo virtual device: nome, target ( versione android), CPU/AB,dimensione SD Card, schermo/risoluzione… . Una volta creato il device virtuale apparirà nella lista dei virtual device disponibili e potrà essere avviato con il pulsante start. Da considerare che diverse configurazioni di virtual device android sono già pronte quindi basta selezionare ed eventualmente completare.

android-sdk-21-1-avd-create-tablet7-0

android-sdk-21-1-avd-create-tablet7

Snapshot del device android tablet 7 ottenuto. Le prestazioni protebbero non essere entusiasmanti

android virtual device tablet 7 browser

android virtual device tablet 7 browser

Snapshot di un deviceAndroid 2.3

Android 2.3 Virtual Device

Android 2.3 Virtual Device in Ubuntu 12.04

Per avviare gli eseguibili automaticamente può essere vantaggioso modificare i percorsi di ricerca modificando .bashrc

echo '# AndroidSDK PATH' >> ~/.bashrc 
echo 'export PATH=~/android-sdk-linux/tools:$PATH' >> ~/.bashrc 
echo 'export PATH=~/android-sdk-linux/platform-tools:$PATH' >> ~/.bashrc

oppure utilizzando un editor

nano ~/.bashrc

e a inizio file aggiungere

#AndroidSDK PATH
export PATH=${PATH}:~/android-sdk-linux/tools
export PATH=${PATH}:~/android-sdk-linux/platform-tools

Per creare applicazioni per Android un ottimo IDE è Eclipse.

Risorse:
http://developer.android.com/sdk/index.html

Android nel blog:

Annunci