Compilare e installare gpicview 0.2.3 in Ubuntu

GPicView – A Simple and Fast Image Viewer for X.

Di seguito come installare l’ultima versione la 0.2.3 di gpicview  ( 2012-07-07 ). GPicView è un visualizzatore di immagini veloce, semplice, intuitivo e molto leggero. E’  indipendente dal desktop manager pur essendo il visualizzatore di riferimento in  LXDE. LXDE è il desktop Manager per Ubuntu 12.04 che preferisco è veloce, essenziale con un consumo di risorse molto limitato.

Scaricare il pacchetto  utilizzando il seguenti link gpicview-0.2.3.tar.gz .

GPicView ha un uso minimale di librerie aggoiuntive servono sopratutto GTK+ e poi libjpeg. Per gli aspetti generali relativamente alla compilazione in Ubuntu potrebbe essere utile il seguente post  Compilare in Ubuntu

sudo apt-get install libgtk2.0-dev libjpeg-dev

Qualora comunque dovesse  mancare qualche  altra libreria considerare che la mancante e una libreria di tipo  dev .
Il nome della libreria necessaria dovrebbe essere del tipo <libreria-mancante>-dev. Si può provare a
inviduare la libreria mancante ad esempio con un comando del tipo

sudo dpkg –search ‘libjpeg’ | grep ‘dev’

decomprimere gpicview-0.2.3.tar.gz con

 tar zxvf gpicview-0.2.3.tar.gz

posizionarsi nella dir  specifica creata

cd   gpicview-0.2.3/

A questo punto possiamo compilare

 ./configure

si potrebbe utilizzare anche  auto-apt run ./configure per una migliore  gestione delle librerie mancanti ( però  è un po’ pesante )

make

se tutto OK genericamo il pacchetto con  checkinstall

sudo checkinstall --install=no

Alla pèresentazione dei valori che rappresentano il pacchetto digitare 4 e modificare il valore della release ponendolo = 0

verrà generato il pacchetto gpicview_0.2.3-0_amd64.deb per installare

sudo dpkg -i gpicview_0.2.3-1_amd64.deb

Risorse:

LXDE – Lightweight X Desktop Environment – Browse Files at SourceForge.net

LXDE.org | Lightweight X11 Desktop Environment

 

Annunci

Openbox window manager

openbox

openbox

Openbox ( sito  openbox )  è un window manager “altamente configurabile con ampio supporto degli standads” e   rappresenta il windows manager di default di LXDE  e Lubuntu.

Openbox, derivato da Blackbox,  è scritto in C e dalla versine 3.0 non ha più nessun rierimento a codice di di blackbox. Openbox è un windows manager di tipo stacking e dalla versione 3.0 supporta EWMH  (Extended Window Manager Hints) per approfondimenti sui window Manager vedere anche   Window Manager per linux ubuntu debian.

Installare e avviare openbox

Per installare openbox in ubuntu debian linux digitare da terminale:

sudo apt-get install openbox

per avviare da riga di comando

openbox-session

Gestione dei window manager

Ogni distribuzione utilizza propri comandi per evidenziare il window manager ( WM ) o i  WMs disponibili.
In debian/ubuntu si può usare update-alternative –list x-window-manager per elencare i window manager disponibili

update-alternatives --list x-window-manager 
/usr/bin/awesome
/usr/bin/enlightenment_start
/usr/bin/i3
/usr/bin/openbox
/usr/bin/startfluxbox

Conseguentemente per determinare il window manager in uso

pgrep -l $(update-alternatives --list x-window-manager | cut -d "/" -f 4 | tr '\n' '|'| sed 's/|$/\n/g')

Sempre per elencare i WMs installati

grep -l "section=.Window Managers." /usr/share/menu/*
Cambiare default x-session-manager

Impostare un diverso x-session-manager /desktop manager )  usando alternatives

sudo update-alternatives --config x-session-manager

Configurare Openbox

I files di configurazione di openbox sono:

  • rc.xml
  • menu.xml  
  • autostart
  • environment  (eventualmente )

I files di configurazione di openbox si trovano in genere in:
/etc/xdg/openbox

rc.xml

rc.xml è il file di configurazione principale di openbox gestisce:aspetto, tema, scorciatoie da tastiera  ( Openbox keybindings – scorciatorie da tastiera – keyboard shortcuts ),  mouse, finestre ….

per personalizzare la propria versione di openbox copiare il file rc.xml  nella propria home in ~/.config/openbox con:

sudo cp /etc/xdg/openbox/rc.xml ~/.config/openbox

questo consente di forzare openbox a utilizzare il file personale nella propria home lasciando inalterato quello base presente in etc

Nel post Openbox keybindings – scorciatorie da tastiera – keyboard shortcuts  viene indicato come modificare rc.xml per avere disponibile una serie di utili scorciatori da tastiera.

menu.xml

menu.xml è il file di configurazione che come lascia intuire il nome contiene le impostazioni del menu principale.

Di seguito l’organizzazione di una voce del menu openbox che consente di a avviare una finestra di terminale

<item label="Terminal emulator">
     <action name="Execute"><execute>x-terminal-emulator</execute></action>
 </item>

in Openbox installato via apt-get è disponibile un pre generato “Debian” Submenu.

obmenu openbox

obmenu openbox

Per configurare il menu è possibile utilizzare anche un’applicazione specifica: obmenu che si installa con

sudo apt-get install obmenu

Con obmenu la personalizzazione del menu diventa  agevole

autostart

autostart è il file che contiene le applicazioni da avviare all’avvio del sistema
Risorse: