Home > Linux, Ubuntu > add-apt-repository: command not found

add-apt-repository: command not found

ppa ( personal package archive )  sono repository software speciali ai quali è possibile accedere per scaricare pacchetti non disponibili nei repository ufficali di ubuntu. Questi repositori consentono il caricamento di pacchetti sorgente gestiti utilizzando Launchpad e resi disponbiili  come repository apt.

Per aggiungere un personal repository ppa ( personal package archive ) si utilizza il comando add-apt-repository indicando lo user e il ppa-name opportuni. Ad esempio:

sudo add-apt-repository ppa:user/ppa-name

Se nell’utilizzo del comando add-apt-repository si ottiene il messaggio di errore:

sudo: add-apt-repository: command not found

questo sta a significare che il comando in questione è mancante. Per risolvere installare  il pacchetto

software-properties-common

ed eventualmente python-software-properties

sudo apt-get install software-properties-common python-software-properties

Di seguito i comandi più utilizzati nell’uso dei pacchetti ppa

 

Rimozione ppa

sudo add-apt-repository --remove ppa:user/ppa-name
sudo apt-get update

quindi eventualmente disinstallare sempre da terminale il/i pacchetti associati con

sudo apt-get remove  nome_pacchetto

Eliminare un ppa e i suoi pacchetti

Per eliminare un ppa e i suoi pacchetti è possibile installare ppa-purge così da rimuovere un ppa con un solo comando

installare ppa-purge con

sudo apt-get install ppa-purge

quindi si elimina il ppa con

sudo ppa-purge  ppa:user/ppa-name
suo apt-get update

Disattivare un ppa

Invece che rimuovere il ppa è possibile disattivare il personal repository.
Per fare questo bisogna commentare le righe che fanno riderimento al ppa inserendo a inizio riga un cancelletto #.

In ubuntu / debian i files con i repository ppa sonodi di tipo .list e sono posizionati nella directory /etc/apt/sources.list.d.
Elencare i pacchetti con ls /etc/apt/sources.list.d/

Quindi selezionato il pacchetto è possibile editare il file con nano ad es

sudo nano /etc/apt/sources.list.d/nome_file_ppa.list

I pacchetti ppa possono essere gestiti anche utilizzando programmi a interfaccia grafica quali Synaptic, Ubuntu Tweak .

synaptic e ppa

Synaptic consente di disabilitare, eliminare ed editare i ppa in modo agevole come si può intuire dall’immagine allegata. Per accedere ai ppa selezionare il Tab

synaptic e ppa

synaptic e ppa

Risorse:

 

Advertisements
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: