Home > Linux > Icedove / Thunderbird in Debian Ubuntu Linux

Icedove / Thunderbird in Debian Ubuntu Linux

Thundebird è l’ottimo programma per la gestione delle email della Fondazione Mozilla. Oltre ad essere molto completo, anche grazie ai plugin, è organizzato in modo tale da consentire un facile trasmerimento tra sistemi, sia linux che windows, degli archivi con le email, gli account e i contatti. Infatti èp sufficiente copiare la directory xxxxxxxx.default ( che può essere anche di qualche GB) e modificare in profiles.ini la voce Path= indicando la directory che è stata appena copiata per ritrovarsi anche nel nuovo sistema con lo stesso ambiente e gli stessi contenuti.
il file:profiles.ini con la voce Path da modificare

[General]
StartWithLastProfile=1

[Profile0]
Name=default
IsRelative=1
Path=n5d6ii50.default

In Debian come avviene per l’altro peso massimo di Mozilla Foundation Forefox conosciuto come iceweasel anche Thunderbird porta un nome diverso icedove.
In Debian per poter disporre della versione più recente di icedove conviene utilizzare i repository backport. Per abilitare backport :

echo "# backport" >> /etc/apt/sources.list
echo "deb http://backports.debian.org/debian-backports squeeze-backports main" >> /etc/apt/sources.list

aggiungiamo il repository backports per Icedove sempre in sources.list :

echo "deb http://mozilla.debian.net/ squeeze-backports icedove-esr" >> /etc/apt/sources.list

quindi procedere con l’update dei pacchetti con il solito

aptitude update 

installare la versione aggiornata di Icedove con il seguente comando:

aptitude install -t squeeze-backports icedove
Annunci
Categorie:Linux Tag:, ,
  1. novembre 9, 2013 alle 8:31 pm

    strano comportamento di due installazioni di Debian 7.2 XFCE 4.8 riguardo gli aggiornamenti di Iceweasel e Icedove.
    Sul portatile dove ho installato Debian da live, dopo un update e upgrade sia Iceweasel che Icedove sono passati entrambi dalla versione 10.0.12 di default alla 17.0.9.
    Sul fisso dove ho installato Debian da netinstall Iceweasel è passato alla 17.0.9 mentre Icedove è rimasto alla 10.0.12.
    Come mai? non ho attivato strani repository ma usato solo quelli di default.

  2. novembre 9, 2013 alle 9:27 pm

    alt, precisazione, ho visto i repository abilitati e ci sono differenze.
    Sul fisso, netinstall, ho solo il repository USA, ho tutti e due Debian in inglese:
    deb http://ftp.us.debian.org/debian wheezy main

    Mentre sul portatile sono presenti:
    # deb cdrom:[Debian GNU/Linux 7.0.0 _Wheezy_ – Official Snapshot amd64 LIVE/INSTALL Binary 20130505-18:46]/ wheezy main

    deb cdrom:[Debian GNU/Linux 7.0.0 _Wheezy_ – Official Snapshot amd64 LIVE/INSTALL Binary 20130505-18:46]/ wheezy main

    deb http://ftp.it.debian.org/debian/ wheezy main
    deb-src http://ftp.it.debian.org/debian/ wheezy main

    deb http://security.debian.org/ wheezy/updates main
    deb-src http://security.debian.org/ wheezy/updates main

    # wheezy-updates, previously known as ‘volatile’
    deb http://ftp.it.debian.org/debian/ wheezy-updates main
    deb-src http://ftp.it.debian.org/debian/ wheezy-updates main

    # Debian 7.0 Wheezy
    # deb http://http.debian.net/debian/ wheezy main contrib non-free

  3. novembre 10, 2013 alle 8:42 am

    mi rispondo da solo, l’inghippo dovrebbe essere la mancanza dei repository “updates”, è corretto?

    • novembre 10, 2013 alle 4:10 pm

      Se vuoi le versioni più recenti dovresti abilitare i backports come indicato nel post.
      Se vuoi seguire la logica Debian di non rincorrere troppo gli aggiornamenti preferendo la stabilità e la sicurezza ti dovrebbe bastare updates.
      Personalmente trovo congrui tutti i repositories abilitati nel portatile.
      Però sono preferenze personali. Utilizzando hardware recente in genere ho necessità sempre delle ultime versioni anche a prezzo di qualche instabilità.

  4. novembre 11, 2013 alle 2:31 pm

    2013-11-11 allora, risolto Icedove come previsto occorreva fare l’update, ma con i repositories presenti!
    Modificato il file /etc/apt/sources.list così:

    ## Debian Stable (Wheezy)
    deb http://ftp.it.debian.org/debian/ wheezy main
    deb-src http://ftp.it.debian.org/debian/ wheezy main

    ## Aggiornamenti raccomandati della stable
    ## wheezy-updates, previously known as ‘volatile’
    deb http://ftp.it.debian.org/debian/ wheezy-updates main
    deb-src http://ftp.it.debian.org/debian/ wheezy-updates main

    ## Aggiornamenti della sicurezza
    deb http://security.debian.org/ wheezy/updates main
    deb-src http://security.debian.org/ wheezy/updates main

    ## Debian 7.0 Wheezy
    # deb http://http.debian.net/debian/ wheezy main contrib non-free

    salvato e chiuso, ho aggiornato la mia lista pacchetti:
    aptitude update
    quindi ho aggiornato Debian:
    aptitude dist-upgrade
    riavviato il sistema
    e magicamente Icedove ora è alla versione 17.0.9 e Iceweasel alla 17.0.10.
    Ho notato che sono aggiornamenti di sicurezza perché i pacchetti sono stati presi solo da http://security.debian.org/ wheezy/updates/main
    Grazie ancora Maurizio, affidabile.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: