Ubuntu e Brother MFC-5890CN versioni 12.04, 11.10, 11.04, 10.10, 10.04 ( i386 64bit )

Aggiornamento 19 giugno 2012 Ubuntu 12.04  64 bit

Per la versione Ubuntu 12.04 a 64 bit fare riferimento a quest post. Serve un nuovo driver per lo scanner.

New_icons_17  Ubuntu 12.04 e Brother MFC-5890CN new scanner driver

Installazione versioni Ubuntu

Installazione della stampante multifunzione Brother MFC 5890-CN  in Ubuntu versioni  11.10 11.04,  10.10, 10.04 sia i386 che amd64.

Versione i386

Digitare all’interno di una finestra di terminale i seguenti comandi:

wget http://dl.dropbox.com/u/7062110/Brother/MFC-5890CN.sh
sudo chmod +x MFC-5890CN.sh
sudo sh ./MFC-5890CN.sh

Versione a 64 Bit 

Prima dell’installaizone dei drivers installare i pacchetti ia32-libs e/o lib32stdc++. 

sudo apt-get install ia32-libs

Attenzione: poichè i pacchetti in questione sono piuttosto voraci di risorse  occupano parecchi MB si può anche provare ad installare il software brothers e quindi risolvere le dipendenze mancanti con

sudo apt-get install -f

Quindi digitare all’interno di una finestra di terminale i seguenti comandi:

wget http://dl.dropbox.com/u/7062110/Brother/MFC-5890CN64.sh
sudo chmod +x MFC-5890CN64.sh
sudo sh ./MFC-5890CN64.sh

Verranno Drivers installati:
———————————————
ii brmfcfaxcups 1.0.0-2 Brother MFC/FAX fax share function driver
ii brmfcfaxlpd 1.0.0-2 Brother MFC-FAX LPD driver
ii brscan3 0.2.11-4 Brother Scanner Driver
ii mfc5890cncupswrapper 1.1.2-2 Brother CUPS Inkjet Printer Definitions
ii mfc5890cnlpr 1.1.2-2 Brother lpr Inkjet Printer

Configurazione all in one in rete

Stampante :
Aprire Sistema → Amministrazione → Stampa e aggiungere, se necessario, la stampante.

Da terminale:

sudo system-config-printer

Device URI dovrà essere del tipo

dnssd://Brother%20MFC-5890CN._printer._tcp.local/

e non USB …..

Se del tipo SUB è possibile incollare  la stringa sopra riportata nel campo URI

Oppure scegliere add printer e aggiungere stampante di rete
eliminare la stampante USB

Quindi premere Print Test  Page.

Scanner di rete
digitare il seguente comando in una finestra temrinale

brsaneconfig3  -a  name=Scanner  model=xxxx ip=xx.xx.xx.xx

esempio

brsaneconfig3 -a  name=Scanner  model=MFC-5890CN ip=192.168.1.195

Usare il comando brsaneconfig per gli apparecchi brscan, brsaneconfig2 per gli apparecchi brscan2, brsaneconfig3 per gli apparecchi brscan3 e sostituire il modello e l’indirizzo ip della propria stampante.

verificare il modello dello scanner di rete

dpkg  -l  |  grep brscan

per cercare l’indirizzo di rete si può utilizzare  nmap scan-key-tools  sempre della brothers  oppure

b) determinare ip con nmap
lanciare uno scan sulla rete e controllando gli ip presenti

nmap -sP 192.168.1.*

installare nmap al solito con

sudo apt-get install nmap

verificare scanner con brother con scan-key tools

brscan-skey -l

per installare scan-key-tools per brscan3 a 64 o 32 bit  in funzione  del proprio SO   
http://welcome.solutions.brother.com/bsc/public_s/id/linux/en/download_scn.html#brscan3

installare con

sudo dpkg -i brscan-skey*.deb

Per verificare il funzionamento utilizzare Simple Scan
Come programma finale per lo scanner ottimi risultati si hanno con gscan2pdf efficace nella pulizia e gestisce anche il formato DjVU.

http://welcome.solutions.brother.com/bsc/public_s/id/linux/en/instruction_scn1b.html#config2

Fax

Per eseguire una prova digitare all’interno di una finestra di terminale il seguente comando:

brpcfax -o fax-number=(fax_number) filename.ps

Sostituire fax_number con il proprio numero di fax.

Documentazione ripresa da
http://wiki.ubuntu-it.org/Hardware/StampantiScanner/BrotherMultifunzione

Per riavviare il servizio cups invece di /etc/init.d viene consigliato di utilizzare the service utility il comanda sarà
service cups restart

MFC-5890CN.sh Script

 
#!/bin/bash

packages="mfc5890cnlpr-1.1.2-2.i386.deb mfc5890cncupswrapper-1.1.2-2.i386.deb 
brscan3-0.2.11-4.i386.deb brmfcfaxlpd-1.0.0-1.i386.deb brmfcfaxcups-1.0.0-1.i386.deb"

for package in $packages; do
{
    wget http://www.brother.com/pub/bsc/linux/dlf/$package
}
done;
printf "\n---------------------------------------------\n"
aa-complain cupsd
printf "\n---------------------------------------------\n"
mkdir /usr/share/cups/model
printf "\n---------------------------------------------\n"
mkdir /var/spool/lpd
printf "\n---------------------------------------------\n"
apt-get install sane-utils
printf "\n---------------------------------------------\n"
for package in $packages; do
{
dpkg  -i  --force-all $package
}
done;
printf "\n---------------------------------------------\n"
cp  /usr/share/cups/model/brfax_cups.ppd  /usr/share/ppd
printf "\n---------------------------------------------\n"
/etc/init.d/cups  restart
printf "\n---------------------------------------------\n"
for package in $packages; do
{
   rm $package
}
done;
printf "\n---------------------------------------------\n"
dpkg  -l  |  grep  Brother

Risorse:

 

Annunci

Chromium – Ubuntu

Estensioni utili:

Web Developer
Awesome Screenshot

 

Se all’avvio di Chrome per linux ( chromium ) compare il messaggio

“Your preferences cannot be read”
con tutta probabilità il browser ha problemi con i permessi del file
‘Preferences’ nella cartella
/home/user/.config/google-chrome/Default
che dovrebbe avere quale proprietario e gruppo il nome del “user”
mentre molto probabilmente risulterà cambiato in “root“.
Procedere cambiando il propietario del file che dovrà essere l’user corrente.
Utilizzando un file manager oppure con il comando

sudo chown user:user “Locale State”
per user digitare  l’ user loggato

Agire analogamente anche con il file ‘Locale State‘ nella cartella
/home/user/.config/google-chrome