plpgsql Postgres FOR LOOP END LOOP

Esempio di funzione plpgsql che utilizza
cicli  FOR LOOP END LOOP 
e IF FOUND THEN END IF 

CREATE OR REPLACE FUNCTION __getcatalog_ID0(integer)
RETURNS SETOF catalog AS
$BODY$
DECLARE
_mytupla1 record;
_mytupla2 record;
_myIDC int;
BEGIN
SELECT * INTO _mytupla1 FROM catalog 
    WHERE "IDCatalogFather" = $1 ;
IF FOUND THEN
     -- visualizziamo primo livello distina
     -- ed estraiamo secondo livello distinta
     FOR _mytupla1 IN SELECT * FROM catalog
         WHERE ("IDCatalogFather") = $1
     LOOP
         return next _mytupla1;
         -- estraiamo secondo livello
        _myIDC =  _mytupla1."IDCatalog" ;
        SELECT  * INTO _mytupla2
        FROM catalog  WHERE "IDCatalogFather" = _myIDC ;
        IF FOUND THEN
             return next _mytupla2;
        END IF ;
     END LOOP;
 ELSE
    _myIDC = _mytupla."IDCatalog" ;
    FOR _mytupla in select * from catalog
        WHERE ("IDCatalog") = $1 ;
    LOOP
        return next _mytupla;
    END LOOP;
 END IF;
END ;
$BODY$
LANGUAGE 'plpgsql' VOLATILE SECURITY DEFINER

Risorse:

Plpgsql 

Postgresql 

Creare eliminare database e tabelle

Annunci

Brigadiere Attilio Basso Medaglia d’Oro al Valor Militare

Attilio Basso
Brigadiere dell’Arma dei Carabinieri Medaglia d’Oro al Valor Militare

Nato a Frattina di Pravisdomini da Arcangelo e Segat Angela il 21 luglio 1901
Cade in battaglia il 16 marzo 1961 a Cheren – Eritrea ( Africa Orientale Italiana )

Conferimento della M.d.O 1941 alla memoria

motivazione:
Tipico esempio di purissimo combattente, dava le più fulgide prove di coraggio, eroismo, abnegazione, spirito di altruismo. Crivellato da pallottole di mitragliatrici in prolungato aspro combattimento sostenuto dal suo reparto e con un braccio spezzato, non lasciò il posto di combattimento: continuò ad incitare i compagni ed inferiori alla resistenza e si trascinò oltre le linee per portare aiuto ad un ufficiale gravemente ferito. Quando le sue forze non gli consentirono più di esplicare azioni che solo elevatissimi spiriti possono compiere, lanciava morente verso il nemico l’ultima bomba di cui era in possesso, gridando: «Viva l’Italia! Fintanto che i carabinieri sono qui il nemico non passa! » Cheren, 13 -16 marzo 1941.

Data di Concessione
Decreto del Capo Provvisorio dello Stato 30 Luglio 1947

http://www.carabinieri.it/Internet/Arma/Ieri/Storia/Vista+da/Fascicolo+17/01_fascicolo+17.htm